Il blog di Corrado Vigo - agronomo

martedì 21 ottobre 2014

Evoluzione meteo

Persiste sul mediterraneo una vasta area di alta pressione, che non consente l'instaurarsi di aree depressionarie e conseguenti mutamenti del caldo anomalo che stiamo registrando, nè tantomeno di avere le tanto sospirate piogge.
Un leggero calo termico avverrà da giovedì, ma sempre ben al di sopra delle medie stagionali.
Ciò che preoccupa molto i meteorologi è la temperatura del mare, molto elevata per il periodo in questione, e che potrebbe innescare, al variare delle condizioni meteo, anche dei violenti nubifragi.




Meteogramma su Catania



Meteogramma su Palermo

Eruzione

Non si è ancora esaurita l'eruzione del vulcano Stromboli, ormai attiva da diversi mesi (mi sembra da maggio).
Queste le foto riprese questa mattina con le webcam dal sito internet dell'INGV.

lunedì 20 ottobre 2014

Dal vulcano al bicchiere

E poi succede anche questo, che mi piace raccontare.
Giorni fa scrivo su Facebook a Giovanni Messina, da me soprannominato "l'uomo del sorriso" un piccolo motto sulla vinificazione che quest'anno farà delle sue uve di Catarratto e Carricante dei vigneti siti a Monte Gorna, a Trecastagni, un piccolo conetto vulcanico spento ormai da milioni e milioni di anni ... e sul quale Giovanni ha investito la sua passione ed il suo amore per la viticoltura, volendosi arrampicare coltivando dalla base e fino alla sommità del conetto vulcanico.

Ebbene ... gli scrivo "dal vulcano al bicchiere" e la sua ragazza, Laura Torrisi, che fa?
Oggi, che sono andato per salutarlo mentre vendemmiava, ... mi fa trovare queste magliette (in foto) con tanto di scritta #dalvulcanoalbicchiere.

Eudes ... invece ... è il secondo nome di Giovanni ...

Ecco alcune foto fatte oggi.












Siccità 2012 - 2014

Continuo ad invitare tutti i lettori del blog che sono nelle condizioni di "siccità" per le quali scrivo ormai quotidianamente, a fare le segnalazioni di cui ho già scritto qualche giorno fa, indicando pure che le stesse possono essere trasmesse via PEC agli Uffici indicato nella segnalazione.
E oggi pubblico altre foto di irrigazione in agrumeti, con costi energetici proibitivi, e di fiumi "in secca".
Ecco il "fac-simile" per effettuare le segnalazioni dei danni: potete scaricarlo in formato "word" cliccando qui.


L'indovinello

Qualche giorno fa su Facebook ho pubblicato questa fotografia, chiedendo di indovinare cosa fosse.
Altro non è che una delle bocchette di erogazione idrica del Conosrzio 10 - Siracusa, fotografata dall'alto.
Questa bocchetta, come tantissime altre, è stata installata nel 2007, e ... da allora ... niente acqua ... come testimoniano i residui all'interno della bocchetta e la ruggine ...
Poi ... lasciamo stare come è stata installata ... guardate bene il "tombino" di cemento a protezione ... protegge talmente tanto che ... la saracinesca non ha un agevole apertura/chiusura ... ma questa è un'altra storia ...

La sedia

Vediamo questo "effetto sedia" tante, tante, tantissime volte.
Una sorta di prenotazione del posto, come se il suolo pubblico fosse divenuto privato ... e ... se ci si lamenta ... meglio lasciamo stare.
Ovviamente qui non è in gioco l'educazione stradale, ma l'educazione e basta!
Questa sedia, come tutte le auto posteggiate senza regole, fa parte del "posteggio a porco" ...

Ancora furti

Ecco cosa resta di un altro ventilatore antigelo, anch'esso tagliato con il "cannello" e portato via ...

domenica 19 ottobre 2014

Ritornano i prezzi pazzi

Riecco i "prezzi pazzi" al consumatore. Tornano sempre!
Ieri a Milano in un negozio di frutta e verdura le clementine erano vendute alla "modica" cifra di 4,90 €/Kg, mentre in un supermercato, sempre a Milano, le clementine erano vendute a 2,58 €/Kg.
Prezzo il primo del tutto ingiustificato ... ma anche il secondo "non scherza".
La "moltiplicazione dei prezzi" rimane uno degli sport preferiti dei venditori al dettaglio di qualunque cosa e di qualunque tipologia di venditore, sia negozio specializzato che GDO.

E che dire di LIDL che a casa nostra ci vende i limoni spagnoli a 2,19 €/Kg (segnati a 2,49 €/Kg)???



Ancora furti

Chi non si ricorda di questi ventilatori antigelo della AID, poi implementati con il sistema "polyguard", sistema che avrebbe dovuto far sì che alcuni trattamenti antiparassitari o le concimazioni fogliari sarebbero dovute essere effettuate in piena notte ed in modo del tutto automatico?
Eppure oggi questi ventilatori antigelo sono del tutto dismessi, e non solo perchè il prezzo degli agrumi in campagna è misero e non se ne giustifica più l'uso, ma soprattutto perchè i costi di manutenzione e di gestione sono davvero esorbitanti.
Basti pensare che erano dotate di un motore FIAT-AIFO  di 160 HP, con consumo di circa 20 litri/ora di gasolio, e basti pensare che in molte notti funzionavano anche per 6-10 ore, ovvero con consumo di circa 120 - 200 litri di gasolio.

E se i ventilatori non sono stati dismessi dagli agrumicoltori ... sono stati ... rubati in tutto e per tutto: dapprima rubati i motori, poi, i serbatoi del gasolio, ed infine l'intera torre in ferro, rubata avendola tagliata a pezzi col "cannello".
E questo è ciò che resta ...

Evoluzione meteo

Questa a sinistra l'ultima immagine satellitare dell'Europa.
Come si vede benissimo l'intera zona del mediterraneo è sgombra di nubi, ed una perturbazione sta transitando nella zona russa.
Un'altra perturbazione è in arrivo in Spagna, ma transiterà da noi senza lasciare traccia ... ovvero senza piogge ... e fino a fine mese non ne sono previste.
Da oggi un primo calo termico, seguito da un secondo verso giovedì.
Ma l'autunno ... è in ritardo di un mese e mezzo ...




Meteogramma su catania



Previsione a dieci giorni su Catania

sabato 18 ottobre 2014

Le buche ... di famiglia ...

Strada statale Catania - Caltagirone.
All'altezza dell'entrata per Scordia - Militello V.C., hanno finalmente riparato la buca centrale, che era ormai "di famiglia" a tutti coloro che transitavano in questa strada.
Proprio in questo punto c'erano "solo" sette (7) buche: l'ultima riparata, in colore più scuro, ... ce ne eravamo innamorati ... la conoscevamo "a fondo" ... la corteggiavamo ... qualcuno ne aveva avuto un "incontro ravvicinato del terzo tipo" ... insomma ... viene proprio da scrivere "Europa dove sei che non ti vedo".
#europadoveseichenontivedo

Furti su furti

In una estate siciliana allungatissima, un'estate che sembra non voler finire mai, in un'estate dove i problemi idrici ormai si sono acuiti, e dove le "bollette" Enel sono diventate una sorta di mannaia ... ecco che in giro per gli agrumeti si scorgono i resti di furti ...
Furti di valvole in ottone, in rame, in ferro: per recuperare qualche euro ... i danni sono di centinaia di euro. E qui si vede un pezzo di tubo lasciato sul terreno, pezzo di tubo spaccato per rubare la valvola

Altra foto: un tubo in p.v.c. al quale era avvitato un irrigatore ... rubato anch'esso, e rivenduto per qualche euro ...
Insomma: furti su furti ... senza ritegno ...
... domani continua ...


venerdì 17 ottobre 2014

Evoluzione meteo

Da domani le temperature, decisamente fuori stagione, inizieranno a scendere, ma rimarranno comunque sopra le medie stagionali.
Nel frattempo ... la siccità ... non ha fine. Non sono previste piogge, infatti, almeno fino al 25-27 di ottobre.
E gli agricoltori ... piangono "bollette" amare ... 

Siccità 2012 - 2014

Non si ferma l'attenzione per la siccità che sta colpendo la nostra regione.
Ricevo dal dott. Filippo Bottini e pubblico.







A PROPOSITO DI SICCITA’

Gentile dottor Vigo, leggo sul suo Blog i suoi sacrosanti e accorati appelli al riconoscimento dei danni dovuti alla siccità.
La situazione in campagna è grave: pozzi ridotti all’osso che non tirano quasi più, fatture dell’ENEL da fantascienza, produzione, per chi la ha, a rischio.
In questi due anni ho inviato più volte la segnalazione di danni agli enti competenti, finché  l’anno scorso ho ricevuto la visita di alcuni funzionari della SOAT di Lentini, territorio in cui ricade la mia azienda.
Sono stati gentilissimi, e sa cosa mi hanno raccontato?
Che la mia segnalazione di danni per siccità era l’unica in tutto il territorio di Lentini, e che pur conoscendo benissimo il problema, non potevano inoltrare la pratica a Siracusa sulla base di una sola domanda.
Facciamo bene a lamentarci che qui non funziona niente, che nessuno si occupa di noi, e che tutta quella rete di servizi che dovrebbe girare intorno a un’ azienda semplicemente non esiste o se esiste serve solo a renderci la vita più difficile, ma anche noi agricoltori ci mettiamo del nostro.
Ma in quale parte del mondo dopo due anni che non piove, con l’energia elettrica più cara la mondo, chi subisce questo non è nemmeno capace di prendere in mano una penna e inviare una segnalazione di danni?
Se non siamo nemmeno capaci di esercitare i nostri diritti, come facciamo a ottenere quello che ci è dovuto?
Per avviare la procedura di riconoscimento del danno, dobbiamo inviare una valanga di segnalazioni, e dopo vigilare perché tutto l’iter si compia, e in tempi rapidi.
Mi scuso per lo sfogo, ma spero possa servire a far uscire la aziende agricole dal letargo in cui sembrano essere piombate nell’ultimo periodo.
Sempre grazie per quello che scrive sul suo blog, dando voce a chi non ce l’ha.

Filippo Bottini

Caldo anomalo

Ieri sul quotidiano LA SICILIA è stata interessata una intera pagina al caldo anomalo che sta interessando il sud Italia.
Ripropongo l'intera pagina per la lettura.
Per leggere basta cliccarci sopra.

La protesta improvvisa

Succede anche questo, raccontatomi ieri mattina da un collega agronomo.
Si dirige in Calabria, per lavoro.
Al momento di sbarcare dal traghetto, ecco che una manifestazione non autorizzata impedisce lo sbarco; l'attesa si allunga; il traghetto tenta di far sbarcare le automobili ed i TIR in un altro molo: stesso blocco.
E ... la faccio breve, ometto le imprecazioni e le invettive, dopo solo quattro ore di attesa ... le auto possono sbarcare ...

Queste sono le proteste autogol ... come altre che ne abbiamo viste nella nostra regione ...
Chi viene penalizzato? Solo i cittadini, e basta ... quelli che si vogliono "colpire" con la protesta ... restano indifferenti ed indenni.
Ed il collega ... ha fatto una brutta figura con i suoi clienti ..