martedì 28 marzo 2017

OCM Vino: la ripartizione dei fondi 2017/2018

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 72, è stato pubblicato:

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 20 marzo 2017
Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo - Ripartizione della dotazione finanziaria relativa alla campagna 2017/2018.

Qui sotto il decreto in formato grafico

Disposizioni su tutela e valorizzazione della biodiversita'


Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 72, è stato pubblicato:

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 9 febbraio 2017
Modalita' di funzionamento del Fondo di cui all'articolo 10 della legge 1° dicembre 2015, n. 194, recante: «Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversita' di interesse agricolo e alimentare».

Qui sotto il decreto in formato grafico

Brevi piovaschi

Oggi brevi piovaschi sparsi nella Sicilia orientale, soprattutto in zone collinari. 
Un abbassamento delle temperature oggi e domani, poi riprende la primavera, anche se un paio di giorni di piogge farebbero un gran bene all'agricoltura.

lunedì 27 marzo 2017

La siccità in Sicilia occidentale

Dopo quattro anni di siccità nella Sicilia orientale, e per i quali il Governo regionale non ha inteso fare nulla, ecco che il problema adesso sorge nella Sicilia Occidentale.
Se durante i quattro anni di siccità in zona orientale dell'isola la parte occidentale era stata "ristorata" da piogge, nell'inverno passato la situazione si è capovolta: la zona orientale è stata "benedetta" da piovosità continue ed importanti, mentre la zona occidentale è stata interessata da una piovosità ridotta.
E mentre al nord Italia dopo qualche mese (v. Piemonte) si grida alla siccità su tutti i network, in Sicilia ... il silenzio totale.
Eppure c'è chi "scorazza" a destra e a manca dell'isola promettendo mari e monti ... ma della siccità nemmeno una parola!

E' allarme siccità in Sicilia occidentale!

Evento al CREA di Acireale

Segnalo che Mercoledì 29 Marzo 2017, ore 9:30, presso la Sala conferenze del CREA, in Corso Savoia 190, Acireale (CT), si terrà Proposta di collaborazione pubblico - privato
PROGETTIAMO INSIEME LA NUOVA AGRUMICOLTURA


Evento conclusivo Social Farming

Segnalo che domani, 28 marzo 2017 ore 10.30, presso il Palazzo della Cultura (Palazzo Platamone), Via V. Emanuele II 121 - Catania, si terrà l'Evento conclusivo progetto Social Farming.

Questo il comunicato:
Il progetto, promosso dal Distretto Agrumi di Sicilia e dall’Alta Scuola ARCES con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation, della durata di un anno, ha coinvolto numerosi partecipanti tra corsi e seminari di approfondimento con l’ausilio di docenti altamente specializzati, tecnici agronomi della filiera agrumicola, cooperative sociali, organizzazioni di rappresentanza della filiera agrumicola siciliana, Enti ed organizzazioni specializzate in accoglienza e turismo relazionale integrato, Consorzi delle produzioni di qualità DOP, IGP e biologico e aziende leader del settore associate al consorzio del Distretto Agrumi di Sicilia.

Durante l’evento verranno presentati alla stampa generalista, di settore, alle imprese del comparto e ai tanti partecipanti, i risultati del progetto e il sito web "AGRORÀ. La piazza per i lavoratori agricoli" per facilitare l'incontro tra domanda-offerta di lavoro nella filiera degli agrumi siciliani.

Interverranno:
Federica Argentati - Presidente Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia
Giuseppe Rallo - Direttore ARCES
Vittorio Cino - Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Coca-Cola Italia
Anna Alaimo - Professore Associato di Diritto del lavoro Università degli Studi di Catania

Modera:
Guglielmo Troina - Giornalista RAI

Prenderanno parte all’evento gli allievi dei corsi di formazione, i partecipanti ai seminari di approfondimento, i docenti, gli enti e le associazioni coinvolte nel progetto oltre alle imprese della filiera agrumicola siciliana e i Consorzi di tutela delle produzioni di qualità DOP, IGP e Biologico.

domenica 26 marzo 2017

Binario 21

Una volta nella vita si deve andare a visitare una delle testimonianze delle peggiori atrocità commesse sulla umanità.
Mi riferisco alla deportazione dell'ultima guerra mondiale, dove è stato commesso qualcosa di immensamente disastroso ed orrido.
A Milano dal "binario 21" partivano i convogli ferroviari per la deportazione, e proprio lì è da tempo stata allestita una mostra che è il ricordo per tutte le generazioni.
Sono andato tempo fa a visitare questo luogo intriso di tristezza e tanta tanta commozione.
Se avete qualche minuto di tempo da dedicare a questa ignobile atrocità, collegatevi al sito internet 
http://www.memorialeshoah.it/italiano/chisiamo.html, e vi verrà chiarito "un mondo di atrocità" che la nostra generazione, per fortuna, non ha vissuto.
"Il Memoriale della Shoah di Milano (Binario 21) sorge in un’area della Stazione Centrale situata al di sotto dei binari ferroviari ordinari. L’area era originariamente adibita al carico e scarico dei vagoni postali e aveva accesso diretto a Via Ferrante Aporti. Tra il 1943 e il 1945 questo fu il luogo in cui centinaia di deportati furono caricati su vagoni merci, che venivano sollevati tramite un elevatore e trasportati cosìì al sovrastante piano dei binari. Una volta posizionati alla banchina di partenza, venivano agganciati ai convogli diretti ai campi di concentramento e sterminio (Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen) o ai campi italiani di raccolta come quelli di Fossoli e Bolzano.
Dagli stessi binari partirono anche numerosi deportati politici, destinati al campo di concentramento di Mauthausen o ai campi italiani."


Aspettando il "Conte di Montecristo"

Trecastagni (CT)
Da qualche tempo le strade principali di Trecastagni sono prese di mira da ladri di tombini, così com'è già avvenuto per le strade secondarie.
Ed ecco che spesso, purtroppo, ritroviamo queste tristi "visioni": tombini senza la grata e pericolosamente lasciati così per mesi.
Nei pressi della chiesa di San'Alfio, poi, alcuni tombini sono rimasti senza protezione per mesi e mesi, e solo da qualche giorno è stato posto un pezzo di legno ... a mò di coperchio.

Forse da questi tombini lasciati "liberi" attendiamo che fuoriesca il Conte di Montecristo?

#trecastagnimeritadipiù


Ieri sera alla Associazione Costarelli

Ieri sera sono andato al primo incontro su "Salute al Costarelli", organizzato dalla Associazione Costarelli, ed invitato dal mio amico di infanzia dott. Pino Giordano, noto e stimato pediatra.
L'Associazione Costarelli, nata e voluta da un gruppo di professionisti di Acireale, ha permesso che riaprisse la famosa gelateria/pasticceria, situata al centro della piazza Duomo.



Ed ieri sera è stato dato inizio ad un ciclo di incontri sulla "salute" di noi tutti.
Ieri sera si è discusso delle vaccinazioni, alla presenza del dr. Giuseppe Giammanco, direttore generale ASP CT, ed il dr. Mario Cuccia, direttore servizio Epidemiologia ASP CT.

E' stata una occasione per re-incontrare decine e decine di amici acesi.

Qui a fianco il programma degli incontri.




sabato 25 marzo 2017

La nebbia a Catania

Ieri nebbia a Catania.
Aeroporto chiuso; voli cancellati, voli dirottati a Palermo.
Disagi un pò per tutti.
Dopo la cenere dell'Etna, adesso anche la nebbia.
Il fenomeno, noto un pò a tutti, viene denominato "la lupa", caratterizzato da nebbia che viene dal mare, fenomeno che si verifica con alcune condizioni climatiche particolari.




(Le foto sono state fatte al porto di Catania nel primo pomeriggio da un mio amico e trasmesse su Whatsapp)

Ancora FAQ per la 4.1 del PSR Sicilia

Sul sito internet del PSR Sicilia 2014/2020 sono state pubblicate altre risposte a FAQ del bando della Misura 4.1.

La pubblicazione è tardiva, troppo.

Poi l'Assessore ed il Dirigente Generale si lamentano che scrivo su queste nefande vicende.

Mah!

Qui sotto, in formato grafico, le risposte alle FAQ

L'ora legale

Da domani è in vigore l'ora legale; bisognerà portare avanti di un'ora le lancette dell'orologio.


venerdì 24 marzo 2017

Saldo PAC

Proseguono, a rilento, i pagamenti dei premi PAC.
Molti agricoltori lamentano di non aver incassato il dovuto, ma la maggior parte, invece, si chiede quando otterranno il saldo vero e proprio, visto che l'anno scorso l'AGEA ha effettuato tre/quattro pagamenti.

La cosa orripilante è che il premio PAC è "giusto giusto" quasi uguale al costo IMU/ettaro ... così l'Unione Europea da un lato consegna dei soldi per sostenere un comparto, dall'altro lato l'Italia ne assorbe in toto l'erogazione stessa ...

L'etichettatura dei formaggi

Scatta dal 19 aprile prossimo l'obbligo dell'indicazione della provenienza del latte nei formaggi che acquistiamo.
I prodotti DOPO ed IGP sono esenti dall'applicare questa indicazione.
Nelle etichette, quindi, dovremo trovare le indicazioni precise di produzione del latte.

Le briciole agli agricoltori

Qualche giorno fa sulla testata Freshplaza è stato pubblicato un articolo, a firma di Cristiano Riciputi: "Agricoltori anello debole: l'Europa pensa a una legge per tutelarli".
Finalmente qualcuno se n'è accorto ...
Lo scriviamo da decenni e decenni ... e nel frattempo la "forbice" fra i prezzi al produttore ed al consumatore si allarga sempre di più.
Briciole al produttore, che a volta "galleggia" e basta, prezzi alle stelle al consumatore; e i prezzi elevati deprimono i volumi di acquisti.

Per chi volesse leggere l'articolo, questo il link:

giovedì 23 marzo 2017

Incontro a Paternò sulla Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020

Ricordo che domani pomeriggio a Paternò si terrà un incontro sul bando della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020, organizzato dai Sindaci dei Comuni agrumetati.

Questo è l'ultimo post che pubblico sul bando settimino.

Il rigido silenzio della Amministrazione, innanzi alle incontestabili problematiche e criticità, da oggi verrà "ripagato" con altrettanto silenzio.

I lettori del blog comprenderanno, e trarranno le loro conseguenze.

Sul PSR Sicilia seguiranno solo ed esclusivamente comunicazioni "ufficiali" in copia/incolla dal sito internet dedicato.

Ricordo, in ultimo che attendo risposta alle mie FAQ dal 2 gennaio scorso, così come le attendono anche gli agricoltori ...

DPR sulle procedure semplificate


Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, la n. 68, è stato pubblicato:

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 febbraio 2017, n. 31 
Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi all'autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata.

Qui sotto il Decreto in formato grafico.

Agea: piccoli agricoltori


Pubblico la Circolare AGEA.25546.2017 del 22 marzo 2017

Richiami circa la disciplina del regime per i piccoli agricoltori di cui all'art. 61 del Reg. (UE) n. 1307/2013.

Qui sotto la Circolare in formato grafico

L'Etna che "fuma"

Non si ferma l'attività dell'Etna.
Le telecamere termiche dell'INGV mostrano come dal cratere è presente una attività consistente.
Ed i turisti ... sono i benvenuti!

mercoledì 22 marzo 2017

La delusione

Ieri mattina i nove Presidenti degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia siamo stati all'ARS, convocati dalla III Commissione Attività Produttive, su espressa richiesta della Federazione Regionale.
L'incontro verteva su "Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020", ovvero sul bando settimino.
Della Commissione, formata da ben 15 Deputati regionali, erano presenti il Presidente, on.le Giuseppe Laccoto, il Segretario, on.le Raffaele Nicotra, e una componente, l'on.le Valentina Palmeri.
Per l'Assessorato un componente dell'Ufficio di Gabinetto dell'Assessore, che non ha ritenuto quindi di presenziare, ed il dott. agr. Antonino Colombo; mancava il Direttore; hanno detto che non poteva essere presente perchè il giorno prima era rientrato da Bruxelles.

Innanzi tutto ringrazio l'on.le Giuseppe Laccoto che ci ha ascoltati con attenzione, e che ha condotto l'intera audizione.
Come al solito, per evitare post lunghi (che poi in pochi leggono), proseguirò domani con la pubblicazione del sunto dell'incontro, ma oggi posso solo anticipare un paio di punti salienti:
- abbiamo perso una giornata intera inutilmente
- l'amministrazione è chiusa dietro una rigidità assurda, nonostante l'evidenza delle scempiagigni, ed a nulla è valso rimarcare le criticità e le incongruenze del bando settimino

Nel ringraziare la Commissione, non posso che esprimere disappunto (per dirla in modo elegante) sul comportamento dell'Amministrazione, sia per la parte tecnica, che per quella politica.

E dire che dovrebbero essere entrambi al servizio della collettività!