Passa ai contenuti principali

La ricetta della domenica

carne_trita4

Oggi vi descrivo una ricetta che ho appreso tanti anni fa in Svizzera.
Occorrono patate (500 gr.) e carne tritata (500 gr.).
Fate bollire le patate. Frullatele e fate il purè.
Fate soffriggere una cipolla in olio di oliva; aggiungete la carne tritata, facendola rosolare per bene. Sfumate con un pò di birra. A fuoco lento aspettate che la carne prenda un bel colore.
Adagiate la carne in una teglia, e sopra mettete il purè. In forno per una mezzoretta e poi cinque minuti di grill.
Fra la carne, ovviamente prima della cottura (altrimenti scrivo cose insensate come nei bandi Assessoriali), si può aggiungere del pepato fresco, della besciamella, delle melanzane fritte.
Ma la ricetta originaria è come l’ho scritta prima: semplice.

Commenti

  1. Oggi la faccio fare a mia moglie e poi scrivo se era buona o no

    RispondiElimina
  2. Carnivoro...non mangerai per caso anche carne umana, di origine.. assessoriale?! Prima, verifica la tracciabilità...potrebbe provenire da altre regioni!
    A pensarci bene, la carne umana di origine assessoriale può essere solo locale (considerando ciò che ha partorito)e purtroppo i pascoli metropolitani Palermitani non sono dei migliori, ecco perchè produce molto grasso e poca...sostanza.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.