mercoledì 30 gennaio 2013

Terapia anti calcolosi renale

Ieri mattina mi sono dovuto recare con alcuni agricoltori e due avvocati a Palermo, al Tribunale delle Acque, ovviamente per questioni inerenti allagamenti ed esondazioni di fiumi, ecc.
Chi mi segue su Twitter si sarà accorto che, visto che ero seduto nel posto posteriore dell'auto, mi sono scatenato su considerazioni sulla autostrada Catania - Palermo (non siamo in Europa davvero!), piena di buche, "scaffe" e saltelli causati dai giunti all'altezza dei piloni che la sorreggono in grande parte.
E' proprio in uno di questi innumerevoli punti che, visto il sonoro salto, mi è venuta l'ispirazione che ho immediatamente lanciato su Twitter: percorrere l'autostrada da Catania a Palermo (e/o viceversa) dovrebbe essere presa dalla Organizzazione Mondiale della Sanità quale rimedio immediato ed efficace contro la calcolosi renale. La tratta autostradale dovrebbe essere inserita nel protocollo di cura per l'espulsione dei calcoli renali senza bisogno, quindi, di costosi ricoveri, analisi ed interventi chirurgici.
Chi, infatti, percorre questa tratta autostradale ... espelle i calcoli "sic et simpliciter"!
E che se ne fanno in Europa, quella vera, delle autostrade con la moquette? Senza una "scaffa", senza una buca, senza un sobbalzo e ... senza la possibilità di espellere calcoli renali a fine viaggio? 

Nessun commento:

Posta un commento