Passa ai contenuti principali

DopMaps


Oggi segnalo servizio di gestione dati realizzato da un tecnico ambientale, appassionato come me di tecnologie, di Open Data e GIS, Carlo Zucca, un Sardo.
Ha realizzato, ma ancora è da completare,  un servizio di gestione dati volto a dare trasparenza per la visualizzazione delle DOP/IGP, con la quale individuare subito le zone cartografiche di produzione e le informazioni relative, appunto, alle DOP ed alle IGP della nostra nazione.
L'Ho sentito telefonicamente nei giorni di ferragosto, ma anche ieri, e non nascondo che la cosa mi piace.
Oggi riporto il link che ha pubblicato sul suo blog, e domani continuo:

Commenti

  1. Il teme e' interssante, lo diventa di piu' nel costatare che la regione sicilia per oscurare un sufficiente filo di trsparenza nel mondo dei affaristi , la chiusura degli spirtelli cosiddetti agea, che fornivano agli viticultori siciliani una garenzia sulla tracciabilita delle produzioni viticole doc, igp ecc. E soprattutto limitavano la spregiuduxatezaa della vendita p4esso altre regioni del diritto al reimpianto dei vigneti , vedi veneto, trentino, toscana , puglia ecc. gestito sapientemente scorrettamente scusate correttamente negli interessi personali dei funzionari incaricati. Spesso si vendono superficie agricole dove il vigneto non e' mai esidtito.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.