Passa ai contenuti principali

Olio di Sicilia IGP

Dopo lo "smacco" europeo delle importazioni di olio tunisino a dazio zero, ecco una rivincita per la nostra regione, una conquista durata alcuni anni alla quale hanno lavorato in tanti: produttori, amministrazioni locali, regionali, ma alla fine è stata la deputazione europea a spingere sulla Commissione.
Riprendo alcuni pezzi di un articolo de la Repubblica in "copia/incolla":
"Un grande successo per l'intera Sicilia". Così Giovanni La Via, presidente della commissione Ambiente, Sanità e Sicurezza Alimentare del parlamento europeo ha commentato il provvedimento. "Un riconoscimento del lavoro svolto in questi mesi, che ha consentito di superare alcune perplessità tecniche, e che - ha osservato La Via - rilancia uno dei comparti strategici per il nostro territorio, valorizzando una delle nostre eccellenze agro-alimentari". L'Indicazione geografica protetta (Igp), è un marchio di qualità, rilasciato dall'Unione Europea, che definisce prodotti che si identificano per delle peculiarità legate ad un determinato territorio e che rispettano un disciplinare di produzione in cui sia comprovata l'origine "storica" nel territorio dichiarato.




Commenti

  1. Se all'ottenimento del riconoscimento non seguirà una SERIA collaborazione attività tutela valorizzazione da parte di TUTTI gli attori della filiera, sarà l'ennesimo tonfo. Non basta il riconoscimento da solo a risollevare il comparto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.