giovedì 21 aprile 2016

Olio di Sicilia IGP

Dopo lo "smacco" europeo delle importazioni di olio tunisino a dazio zero, ecco una rivincita per la nostra regione, una conquista durata alcuni anni alla quale hanno lavorato in tanti: produttori, amministrazioni locali, regionali, ma alla fine è stata la deputazione europea a spingere sulla Commissione.
Riprendo alcuni pezzi di un articolo de la Repubblica in "copia/incolla":
"Un grande successo per l'intera Sicilia". Così Giovanni La Via, presidente della commissione Ambiente, Sanità e Sicurezza Alimentare del parlamento europeo ha commentato il provvedimento. "Un riconoscimento del lavoro svolto in questi mesi, che ha consentito di superare alcune perplessità tecniche, e che - ha osservato La Via - rilancia uno dei comparti strategici per il nostro territorio, valorizzando una delle nostre eccellenze agro-alimentari". L'Indicazione geografica protetta (Igp), è un marchio di qualità, rilasciato dall'Unione Europea, che definisce prodotti che si identificano per delle peculiarità legate ad un determinato territorio e che rispettano un disciplinare di produzione in cui sia comprovata l'origine "storica" nel territorio dichiarato.




1 commento:

  1. Se all'ottenimento del riconoscimento non seguirà una SERIA collaborazione attività tutela valorizzazione da parte di TUTTI gli attori della filiera, sarà l'ennesimo tonfo. Non basta il riconoscimento da solo a risollevare il comparto.

    RispondiElimina