venerdì 5 agosto 2016

EPAP: comunicato sul fondo Atlante 2

Ho ricevuto dal Presidente dell'EPAP dott. agr. Stefano Poeta una lettera di rassicurazione sugli investimenti sul Fondo Atlante 2.
La pubblico qui sotto, sia in formato "testo" che in formato grafico.

Cari colleghi,
da   diverse   settimane   si   susseguono   notizie   stampa   riportanti   l’intervento   delle   Casse   di   previdenza professionali nel progettato Fondo Atlante 2 a sostegno dell’operazione di cessione dei “Crediti non performanti” di Monte dei Paschi di Siena e altre banche.
Per il mondo della casse si parlava di un importo complessivo di 500 milioni di euro, per EPAP di 8 milioni.
Il Consiglio di Amministrazione dell’Ente, pur ritenendo che l’investimento sul sistema paese debba e possa essere un obiettivo da perseguire, non da meno ha ben presente la prioritaria funzione previdenziale della cassa.
Per   detta   ragione,   analizzate   le   caratteristiche   del   Fondo   proposto,   ha   ritenuto   di   non   valutare positivamente il rapporto tra il potenziale rischio e l’obiettivo di rendimento prospettato, deliberando all’unanimità, come da allegato, di non aderire alla sua sottoscrizione.
Il CdA, ha inteso comunque ribadire la disponibilità a valutare ogni possibile investimento e/o intervento che possano contribuire positivamente alla salvaguardia del sistema e del tessuto economico e sociale del paese, allo sviluppo delle professioni afferenti ad EPAP, sempre nel rispetto della normativa generale, delle procedure, dell’adeguatezza e della sostenibilità economico-finanziaria dell’investimento stesso.
Cordiali saluti.
Il Presidente
Dott. Stefano POETA






Nessun commento:

Posta un commento