martedì 15 novembre 2016

Il Giro d'Italia a Trecastagni

Nel 2017 ricorre il centenario del Giro d'Italia, e l'anno prossimo passa da Trecastagni.
Qui sotto il tracciato altimetrico della 5° tappa che  parte da Pedara e termina a Messina, per un percorso complessivo di 157 km.
Da bambini ci ricordiamo ancora dei nomi di Gimondi e Merckx, ma i nostri genitori ammiravano Bartali e Coppi. Come dimenticare Pantani o Moser? Oggi abbiamo Nibali ....

Insomma una gara seguitissima i cui nomi dei partecipanti rimangono impressi per sempre.
La 5° tappa parte da Pedara, come scrivevo prima, il giorno 10 maggio 2017.
E però a Trecastagni il 10 maggio è la festa di San'Alfio, il giorno centrale della lunghissima festa che inizia il giorno 1 maggio e finisce (se va bene) il giorno 18 maggio.
E allora, alcune domande vanno fatte:
1) i ciclisti faranno il percorso più giusto, ovvero quello dell'attraversamento del centro paese?
2) e come transiteranno i ciclisti in mezzo alle bancarelle?
3) e come transiteranno i ciclisti con la cera sparsa lungo tutto il corso principale?
4) e l'Amministrazione sarà in grado di fronteggiare le due "folle" di persone arrivate per eventi diversi, se già non è assolutamente in grado di fronteggiare la folla della festa di Sant'Alfio?
5) e, per come si vocifera, l'Amministrazione dirotterà il Giro d'Italia nella zona della circonvallazione di Trecastagni, snaturando uno delle essenziali caratteristiche del giro stesso, ovvero quello di transitare fra le strade centrali delle città interessate?
6) l'Amministrazione, nel caso descritto dal punto 5) come potrà garantire a tutti i cittadini, dico tutti, la possibilità di raggiungere le zone periferiche considerato il fatto che siamo tutti "sequestrati in casa per festa"?

Mi piacerebbe avere delle risposte, ma teno che non verranno mai e il 10 maggio 2017 ... meglio scappare dalla città! Ah ... dimenticavo ... non possiamo fare nemmeno questo ... durante la festa siamo "agli arresti domiciliari per festa" ....

Nessun commento:

Posta un commento