domenica 29 gennaio 2017

Sulla tracciabilità

 Non so quante volte nei supermercati ci siamo trovati innanzi dei prodotti in cui la tracciabilità non era ben evidenziata o con l'indicazione della provenienza talmente nascosta da sfuggire.
E spesso la tracciabilità viene nascosta proprio per indurre il consumatore ad acquistare i prodotti senza porsi il problema.

Oggi mostro una foto che ho ricevuto da un mio amico, via Whatsapp, relativa ad arance vendute in un noto ipermercato.

Queste arance vengono vendute con il cartello "tarocco" ... e poi se andate a lamentarvi con il personale vi viene risposto "bih! abbiamo sbagliato il cartellino" ...
La tracciabilità ... questa sconosciuta ...


1 commento:

  1. Il "biiih......" ce l'hanno ormai campionato. Basta lamentarsi e far notare, che..... parte la "registrazione", senza neanche fatica o rossore!
    È come nella più classica letteratura "gialla", l'assassino è quasi sempre il maggiordomo. In questi casi la colpa è sempre del commesso pasticcione.

    RispondiElimina