mercoledì 22 febbraio 2017

Sulle FAQ del bando settimino, 8° puntata - sulla minima quantità di trasformazione

Ricevo un altro quesito ... per il "bando perfetto", meglio chiamarlo bando settimino della Misura 4.1 del PSR Sicilia 2014/2020.

Mi scrive l'ing. Salvatore Giuffrida:
Egr. Dott Vigo,
In seguito ai piu grandi ringraziamenti per le eccelse ed utilissime informazioni condivise quotidianamente tramite il suo blog, vorrei chiederle una informazione (forse una nuova FAQ) riguardo la misura 4.1.
La domanda è relativa a: "Iniziative finalizzate al completamento della filiera (max 14 punti)" esiste una spiegazione più dettagliata?
Visto che nella descrizione viene detto: "investimenti per la realizzazione di strutture e/o di linee di lavorazione e macchinari volti all'introduzione in azienda delle fasi della lavorazione e/o trasformazione e commercializzazione dei prodotti aziendali per il completamento della filiera “interventi al di là della sola fase della produzione e di semplice lavorazione dei prodotti”.
La descrizione parla quindi di introduzione in azienda di queste fasi, ma viene dichiarato una quantità minima di material prima che bisogna essere trasformato e commercializzato? (Come ad esempio viene dichiarato esplicitamente su un punto simile presente nella misura 4.2 (Investimenti rivolti alla trasformazione e commercializzazione di produzioni di qualità certificate, in cui viene detto che deve essere lavorato/commercializzato almeno il 50% della material prima prodotta), oppure si può lavorare e commercializzare anche una quantità a piacere?
Se così la si può intendere, teoricamente secondo come è scritta non c'è un obbligo, il che potrebbe significare anche acquistare delle piccole apparecchiature (no cifra minima di acquisto) e riuscire a commercializzare una piccola parte (di qualsiasi ammontare) percentuale del prodotto.
Spero di essere stato semplice e chiaro nella domanda.
E spero possa avere il tempo di darmi un supporto.
Grazie mille.
Buona giornata

Risposta: secondo me non c'è l'obbligo, ma potremmo aspettarci di tutto

Nessun commento:

Posta un commento