venerdì 17 marzo 2017

Sulle elezioni regionali

Mi giunge voce, come si suol dire, che l'Assessore all'Agricoltura della nostra regione abbia detto che io debba decidere se fare il tecnico o il politico, in vista delle prossime elezioni regionali.

Caro Assessore, nonostante abbia da alcuni anni continue richieste e pressioni in tal senso, e mi fa anche piacere che Lei ne sia venuto a conoscenza, come ho già detto in altre occasioni non sono per nulla interessato alla attività politica, ma continuo ad essere, invece, fortemente interessato alla attività professionale che svolgo ormai da quasi 33 anni con amore e passione.

Purtroppo gli eventi a cui assistiamo quotidianamente non consentono di vedere una politica agricola regionale consona alla parola stessa "agricoltura", ma eventi esterni alla agricoltura stessa ne condizionano fortemente ogni risultato.

Smentisco ancora una volta, qualora ce ne fosse di bisogno, la mia candidatura alle prossime elezioni regionali.

Al piacere di reincontrarla, come ebbi a dirle con un SMS durante l'incontro al palazzo dell'ESA, nel quale Le indicavo la volontà di sederci per parlare dei problemi dell'agricoltura; purtroppo ad oggi Lei non ha risposto all'SMS, e nemmeno mi ha mai telefonato e/o convocato.

Pazienza; come Le dissi quella sera: "io ho una pazienza infinita".

#elezioniregionali2017

1 commento:

  1. Come si vede che il nostro "amato" On. proviene dalla "vecchia scuola".....

    RispondiElimina