sabato 6 maggio 2017

Strade statali abbandonate

Qualche giorno fa ero ad Enna, e mi sono fermato a fare queste fotografie, relative alla strada statale n. 290 "di Alimena", una di quelle strade che sono state del tutto abbandonate dall'ANAS, con tantissime frane, e che non riesce più a fornire alcuni collegamenti, costringendo gli automobilisti a giri assurdi.
Ma mentre pensavo a questa assurdità, del tutto inesistente al nord Italia, dove le strade statali hanno la manutenzione che necessitano, ecco che il mio occhio è andato ai fossati di sgrondo posti ai lati della strada, che dovrebbero assicurare la raccolta delle acque piovane ed il loro rapido allontanamento: il tutto a vantaggio della sicurezza stradale.
Ebbene, i fossi di sgrondo posti ai lati della strada sono stati sì scerbati, ma all'interno di essi i detriti hanno formato uno strato che ha ostruito buona parte della sezione. E così allorquando piove ... ecco che ... l'acqua inevitabilmente si riversa sulla strada ... con i pericoli susseguenti.


3 commenti:

  1. buongiorno dott. Vigo ma la prologa della domanda PAC al 15 giugno 2017 vale anche per lema domanda biologico misure agro ambientali?

    RispondiElimina