Passa ai contenuti principali

Riecco il programma "frutta nelle scuole"

Anche per l'anno scolastico 2019/2020 viene finanziato dall'Unione Europea il programma "frutta nelle scuole", che ha l'obiettivo di avvicinare i ragazzi al consumo della frutta e farli allontanare dal consumo di merendine preconfezionate.
Ma quanto costa all'Unione Europea questo programma? Ben 250 milioni di euro di cui 30 solo per l'Italia.
Ha funzionato?
Così così, con frutta spesso non conforme a quanto avrebbe dovuto, e con i consumi in classe "stagnanti".
Mi spiego meglio: i ragazzini non consumavano la frutta nelle scuole, ma la portavano a casa, anche perchè questa frutta, confezionata in vaschette di plastica, veniva data quasi sempre poco prima di uscire da scuola, con una logistica errata.
Infatti pochi sono stati i casi in cui prima della consegna della frutta c'è stata una spiegazione del frutto "in consegna" o dell'importanza dell'agricoltura nei territori vicini, spiegandone il rapporto con l'ambiente o con la parte socio-economica dell'attività agricola.

Commenti