Passa ai contenuti principali

Siccità 2019 alla piana di Catania, ritorna il pensiero al bando siccagno

Ho scritto siccità alla piana di Catania, ma potrei scrivere in tutta la Sicilia, anche se negli ultimi giorni alcune piogge hanno dato un sospiro di sollievo a tanti agricoltori, alcuni dei quali ancora attendono l'erogazione del primo turno d'acqua da parte dei consorzi di bonifica.
Ebbene sì, siamo al 12 settembre e c'è chi non ha ancora avuto un goccio d'acqua da parte del consorzio, nonostante abbia versato fiumi (in termine metaforico) di denaro, denaro a franto del nulla.
Riporto un commento al post di ieri sul nuovo Commissario all'Agricoltura Europeo:
"nel nostro comprensorio quota 127, neanche una, l'assurdo è, che ogni anno è così. Siamo decisi a non pagare più, mi auguro che altri si associano".
Si può stare in silenzio davanti a queste affermazioni? L'estate è passata ... e l'acqua non si vede ... forse l'on.le Antonello Cracolici voleva questo con il suo bando siccagno ...

Commenti