Passa ai contenuti principali

Sulla raccolta differenziata, 2° puntata

Una delle criticità della raccolta differenziata come viene fatta da noi, ovvero quella così detta "porta a porta", è l'enorme dispendio di risorse e di mezzi messi in campo.
Decine e decine di mezzi che girano per le vie di ogni paese, per raccogliere i rifiuti solidi urbani lasciati innanzi le porte di casa di ogni cittadino.
Ogni giorno, ogni giorno, tutti questi mezzi girano tutte le vie dei paesi, e personale a piedi a fare chilometri e chilometri.
Inutile rimarcare il costo dei mazzi, il costo dei carburanti, il costo del personale, ma oltre a ciò è da segnalare che gli orari di raccolta la maggior parte delle volte coincide con l'avvio dei cittadini verso le zone di lavoro e ... le città vanno in tilt già prima ancora degli orari di punta.
Pere esempio: ogni mattina a San Giovanni La Punta la stretta via Etna è interessata dalla raccolta dei rifiuti, e il traffico veicolare rimane in attesa del furgoncino che si ferma ed attende che gli operai manualmente raccolgono le varie buste e le caricano su di esso.
Proprio ieri ho impiegato alle 6.40 del mattino oltre 10 minuti (di orologio) a percorre un tratto che normalmente si percorre in nemmeno un minuto.
E questo avviene in ogni paese, ed ogni giorno ...
Se, poi, moltiplichiamo il numero di mezzi impiegati nella raccolta porta a porta per il numero delle città ... da un lato facciamo un servizio alla collettività, raggruppando i rifiuti per categorie, dall'altro ... aumentiamo a dismisura i consumi di carburante e le emissioni nell'ambiente ...

... continua ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...