Passa ai contenuti principali

L'ANAS inaugura Il nuovo "Regno delle due Sicilie"

L'ANAS ha inaugurato il nuovo regno delle due Sicilie, ovvero l'interruzione stabile della viabilità addirittura fino al 20 luglio, costringendo chi da Catania deve raggiungere Palermo (e viceversa) a fare il "giro della briscola pazza", su una viabilità alternativa alla autostrada A19, fra "Tremonzelli" e "Resuttano".
La deviazione è di "appena 20 chilometri", lungo i quali si trovano lunghe file di camion e autobus, che sembrano giocare a scacchi ... incastrandosi nel doppio senso di circolazione, con passaggio nel paese di Resuttano e di S. Caterina Villarmosa, con i conseguenti disagi per i residenti ed il traffico locale.
Se poi diamo uno sguardo a questa viabilità alternativa ... viene solo da piangere.

Certo che l'ANAS dal 1970 ad oggi la manutenzione avrebbe potuta farla, con tutto il tempo a disposizione, ed invece interviene solo quando non può proprio farne più a meno.

Così l'ANAS riporta in vita il Regno delle due Sicilie ...

Europa dove sei che non ti vedo!

Commenti

  1. Diciamo pure che diversi dipendenti dell'ANAS negli anni passati sono stati impegnati in attività più remunerative, (per loro) del tipo "Come non ti manutengo incassando"

    RispondiElimina
  2. https://www.radiocl1.it/a19-chiusa-tir-esce-fuori-strada-sulla-sp19-traffico-bloccato-decine-di-camion-in-coda/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.