lunedì 31 dicembre 2018

Sulla fatturazione elettronica, 2° puntata

Prima di addentrarci su software e servizi per la fatturazione elettronica, che ricordo "scatta" da domani mattina, è bene ricordare chi è esentato:
- i contribuenti nel regime di vantaggio di cui all’art. 27 co.1 e 2 del DL 98/2011;
- i contribuenti nel regime forfettario di cui all’art. 1 co. 54 -89 della L. 190/2014;
- gli agricoltori in regime speciale (articolo 34, comma 6 del Dpr 633/72)
- tutte le imprese per le operazioni di cessioni di beni e prestazione e servizi rese nei confronti dei non residenti (comunitari ed extra comunitari).
- medici, farmacisti e operatori sanitari per le sole operazioni oggetto di trasmissione dei dati al sistema TS, tessera sanitaria;
- le ASD, associazioni sportive dilettantistiche nel regime forfettario con ricavi fino a 65.000 euro annui.

Qui sotto trovate, in formato grafico, il provvedimento del 28 dicembre scorso dell'Agenzia delle Entrate "Modalità per l’emissione delle fatture elettroniche tramite il Sistema di Interscambio verso consumatori finali da parte dei soggetti passivi dell’IVA che offrono servizi disciplinati dai regolamenti di cui al decreto ministeriale 24 ottobre 2000, n. 366 e al decreto ministeriale 24 ottobre 2000, n. 370, ai sensi dell’articolo 10-ter del decreto legge 23 ottobre 2018, come modificato dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136".




Nessun commento:

Posta un commento