venerdì 4 gennaio 2019

Fatturazione elettronica - "prova su strada", 1° puntata

Da questa mattina descriverò il funzionamento del servizio gratuito delle fatture elettroniche messo a disposizione dalla Agenzia delle Entrate, e passo passo mostrerò cosa si deve fare per ottenere il servizio fruibile via web, da PC e da smartphone.

Seguiranno delle immagini che semplificheranno il processo di registrazione al sito e all'utilizzo e ... scusate per la lunghezza del post ...

Innanzi tutto bisogna collegarsi al sito dell'Agenzia delle Entrate
e cliccare su "area riservata"


poi bisogna accedere alla sezione "Entratel/Fisconline"


successivamente bisogna scegliere se effettuare l'accesso con una delle tre modalità messe a disposizione:
- SPID 
- Credenziali Agenzia
- SMART CARD

le tre opportunità consentono di accedere da qualsiasi postazione, poichè, ad esempio con SPID o Smart Card si può effettuare l'accesso anche senza che necessariamente ognuno di noi ricordi le credenziali di accesso (ad esempio dal proprio commercialista)


Nel caso di scelta "Credenziali Agenzia - Accedi con credenziali Fisconline - Entratel" si deve essere in possesso di:
- Nome Utente (il proprio Codice Fiscale)
- Password
- Codice PIN
La password ed il codice PIN vengono trasmessi alla propria PEC al momento della registrazione al portale Agenzia delle Entrate


Entrati sulla propria "scrivania" (o meglio postazione) all'interno del portale dell'Agenzia delle Entrate bisogna cliccare sulla iconetta "Fattura Elettronica - Corrispettivi Elettronici"


e cliccare su "accedi a Fatture e corrispettivi", che consente di (in copia/incolla dal sito):
- generare, trasmettere e conservare le fatture elettroniche (verso PA e verso clienti privati)
- trasmettere i dati delle fatture (emesse e ricevute) all'Agenzia delle entrate
- memorizzare e trasmettere i dati dei corrispettivi
- censire e attivare i dispositivi, ottenere i certificati da inserire negli stessi, per la memorizzazione e trasmissione telematica sicura dei dati dei corrispettivi

Fatto quanto sopra ci troveremo all'interno del sistema web della fatturazione elettronica dell'Agenzia delle Entrate



Da qui domani ripartirò per altra "puntata" esplicativa, o di "prova su strada".

Nessun commento:

Posta un commento