mercoledì 18 giugno 2008

attività ministeriale

Il neo ministro Luca Zaia è così impegnato sul fronte della pesca (non il frutto) e dei problemi relativi al caro-gasolio per le marinerie, che si è ricordato solo dei suini e delle quote latte.
In questo periodo di "governo" del Ministero non ha nemmeno pensato che sotto il fiume PO esiste una Italia agricola che lavora, che deve risolvere una infinità di problemi ... che deve fare la DIA ....
Signor Ministro ... ci siamo anche noi ... o l'Italia si ferma al fiume PO?

Nessun commento:

Posta un commento