venerdì 8 agosto 2008

agrumeto o cimitero?

Un tempo quello che vedete nella foto era un impianto di navelina. Oggi è un cimitero di "carcasse" (oserei dire) di piante. Chissà quante famiglie ha sfamato in passato, e chissà quanto cuore quell'agrumicoltore ha posto nel curare e coltivare ogni singola pianta. Intanto adesso è lì, come fosse in un cimitero, e quelle foglie che riescono a sopravvivere, se vi soffermate un attimo, sembrano gridare ed invocare "aiutoooooo".

Nessun commento:

Posta un commento