Passa ai contenuti principali

domanda all'asl

In questo terreno il proprietario non ha ancora fatto la DIA (Dichiarazione Inizio Attività), ma è già "dismesso" o se volete abbandonato.
Cari burosauri "asliani" che deve fare? La DCA (Dichiarazione Cessata Attività) o la DMIAEGC (Dichiarazione Mai Iniziata Attività E Già Cessata)?
O fa il MUD dichiarando di avere mandato come rifiuto l'intero fondo?
O ... insomma qualunque cosa ... va fatta in 7 copie e ... meglio che non vado oltre, altrimenti qualcuno si sveglia, ci crede, ed emana una bella circolare che fa inserire nel MUD l'azienda agricola abbandonata!
E poi interviene la Soprintendenza per darci dapprima un Parere di Merito Tecnico, poi una Autorizzazione ed infine un Nulla Osta al trasporto dell'azienda alla discarica più vicina, ma non prima di aver letto il "romanzo" "Linee Guida per la Relazione Paesistica" edito dall'ARTA di appena 615 pagine. Poco più di una risma ...
Nel frattempo il Genio Civile vuole i calcoli statici con rendering in 3D, ma l'IPA che fa?
Nulla: revoca solo i contributi elargiti dal 1214 ad oggi, ad esclusione di quelli elargiti durante la 1° e la 2° guerra mondiale, il tutto facendo seguito ad un articolo del R.D. ..... che impone la produzione di una autodichiarazione con la quale il proprietario asseveri di non far parte degli "alabardieri" al servizio del RE!

Commenti

  1. non farei polemica alcuna sulla " relazione paesistica" perchè dubito che gli uffici delle BBAA in Sicilia siano retti da persone competenti e serie.Posso ad esempio attestare che un Sopraintendente, al cospetto di ben 8 persone, ha dichiarato che una certa situazione era da definire " mostruosità" ma che non poteva adottare alcun provvedimento in autotutela e cioè di annullamento di un provvedimento precedente perchè quest'ultimo era stato redatto e firmato da un suo predecessore con il quale era stato in lite per circa tre anni . Proprio a causa di questa lite, vinta dal nostro eroe, l'annullamento in autotutela poteva apparire una ritorsione.Come si vede, un funzionario delle BBAA che dovrebbe agire a tutela di un interesse pubblico e quindi paesistico, opera o si astiene dall'operare a causa di un interesse privatistico sottostante. E'questa la causa del degrado anche ambientale che si è realizzato in Sicilia ed a Catania in particolare.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...