sabato 27 dicembre 2008

cannoli di ricotta

Paolo Giglio mi ha chiesto la ricetta dei cannoli di ricotta.
Eccola.
Ingredienti per otto cannoli:
8 cialde per cannoli
500g ricotta di pecora
100g zucchero
Preparazione della crema: amalgamate bene la ricotta con lo zucchero, finchè l'impasto non diviene cremoso.
Poi inserite la crema in una siringa da pasticcere e riempite le cialde.
Servite immediatamente dopo, perchè le cialde tendono ad ammorbidirsi al contatto con la crema.

5 commenti:

  1. E' il miglior regalo che ho ricevuto in questi giorni!

    Avevo perso ogni speranza dell'annunciata ricetta.

    La tua memoria ora è più libera e capisco che sei in vacanza.

    Grazie Corrado.

    Ci vediamo dopo il 7 gennaio p.v.

    RispondiElimina
  2. RICETTA SCORCE DI CANNOLO
    Eccillenza Dottori Giglio, Io ci abbio macari la ricetta delle scorce dei cannoli (là tradotta mo niputi Riggi, ca senò):

    Per 6 persone (pare)
    Farina bianca - 150 g
    Strutto o sugna - 10 g
    Zucchero -1 cucchiaio
    Marsala - 1 cucchiaio
    Brandy - 1 cucchiaio
    Cacao amaro - 1/2 cucchiaio
    Caffè in polvere - 1/2 cucchiaio
    Albume - 1
    Sale - un pizzico
    Olio extravergine d'oliva - 300 ml
    Olio di mandorle - 60 cl

    Come preparare l'impasto delle cialde.
    Lavorare la farina con lo strutto, un pizzico di sale, lo zucchero, il caffè e il cacao in polvere, i liquori e l'albume leggermente sbattuto. Formare una palla, avvolgerla in un tovagliolo e lasciarla riposare per circa due ore. Stendere l'impasto su una superficie infarinata riducendola ad una sfoglia molto sottile. Ricavarne 12 quadrati da 10 cm di lato. Avvolgere ogni quadrato intorno agli appositi stampi (di canna ovvero cannoli) dopo averli unti con l'olio di mandorla. Far aderire i lembi dei quadrati tra di loro con l'albume sbattuto.
    Friggere gli stampi con le cialde intorno in abbondante olio d'oliva fino a quando le cialde diventano croccanti e dorate. Scolarli dall'olio e metterli sulla carta assorbente da cucina in modo da eliminare il grasso in eccesso. Far raffreddare completamente le cialde e gli stampi prima di sfilare le cialde dagli stampi.

    AUGURI, in tutti i sensi

    RispondiElimina
  3. Ora sono al completo - per fare cannoli - e partirò a razzo per farli ... dopo il 7 gennaio p.v.

    Grazie,turi blogga.

    RispondiElimina
  4. ringrazio Turi Blogga per le SCORCE DI CANNOLO.Saranno straordinarie proprio perchè SCORCE.Ne manderei un bel vassoio al ministro per l'agricoltura.

    RispondiElimina
  5. Alessandro Perricone31 dicembre 2008 10:46

    La migliore ricetta per i cannoli siciliani è venirli a prendere direttamente a: Napola - Dattilo - Fulgatore; sono grandissimi e ottimi.

    RispondiElimina