Passa ai contenuti principali

mi aiutate?

Considerati gli accessi al blog pensavo di fare qualcosa di utile, ovvero di raccogliere fondi per darli in beneficenza.
L'aiuto che chiedo consiste in:
1) sapere a chi fare beneficenza, ovvero quale istituto di ricerca o quale istituzione ne abbia più bisogno;
2) come fare ad avere le sottoscrizioni in maniera semplice;
3) come fare ad effettuare la donazione, non appena ottenuti i fondi.
Per racimolare questi soldi ... mi piacerebbe preparare un calendario, non so ancora con "chi".
Ecco che chiedo l'aiuto a tutti voi lettori del blog.
Facciamo, almeno noi, qualcosa di utile, che resti nel ricordo del tempo.
Grazie a chi mi darà consigli, "dritte" e validi suggerimenti operativi.

Commenti

  1. beddu calinnario c'a facci di tutti nuatri?

    RispondiElimina
  2. Non mi dire che LEI DOTT. AGR. VIGO vuol fare il calendario per beneficienza, ma allora... non c'è più mondo!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Con l'esclusione degli istituti di ricerca agricola isolana ove impera il nepotismo (basta controllare " zum beispiel " l'elenco telefonico delle Università),amanti, privi di meritocrazia,etc.

    RispondiElimina
  4. Dottori Vico, se mi pemmette ca ju c'aju na cetta spirienza ... (s'arruodda ca cciaju i customer satisfescion appizzati nnò corridoju?)
    Ju farebbi n'calinnario chinu di facci di tolla, chì attrualli non è m'pobblema (avanti, ca Lei u sapi unni attrualli ...!).
    piessi:
    ma cu si l'accatta u calinnariu?

    RispondiElimina
  5. Penso sia una strada percorribile, battute dei simpaticoni a parte.
    Cosa ne dice se ad ogni mese si accoppiasse una foto di un agrumeto siciliano colpito da calamità naturali, magari con in sovraimpressione un grafico degli andamenti di mercato riguardanti le attività di import-export dei prodotti ortofrutticoli nel ns. paese. Lo si potrebbe comprare tutti noi e regalarne (vendere no, che sennò chissà cosa s'inventano per recuperare la spesa) una copia ciascuno a tutti i parlamentari (europei, nazionali e regionali)siciliani ovvero eletti in Sicilia.
    Come copertina proporrei un bell'elenco degli obblighi a cui devono adempiere gli agricoltori siciliani nel corso del 2009.
    Si potrebbe, voglio osare, intitolare "CULANDARIO" laddove il prefisso "CU" rappresenta una parte anatomica, a torto giudicata poco nobile, tra le più usate dall'agricoltore siciliano.
    O sarebbe cattiva pubblicità???
    Cordialità.

    RispondiElimina
  6. E se facessimo un calendario con la Giunta Regionale?
    Un Assessore per ogni mese ed il Presidente in copertina.
    Potremmo mettere una foto della situazione della Nostra Terra accanto ad ogni Mese.
    Es:
    GENNAIO - Agricoltura e Foreste: “le foto degli aranceti. (potremmo decidere di metterla a settembre con i vigneti, o a giugno con il frumento)”
    FEBBRAIO - Beni Culturali e Pubblica Istruzione: “le foto del patrimonio storico siciliano
    MARZO - Bilancio e Finanze: “Bambole non c’è una Lira!”
    APRILE - Cooperazione, Commercio, Artigianato e Pesca “ La Provvidenza”
    MAGGIO - Famiglia, Politiche sociali ed Autonomie Locali: “ La povertà non è vergogna ma manco un prio”
    GIUGNO - Industria….. “Ho perso le parole”
    LUGLIO - Lavori Pubblici: “Le foto della Palermo-Agrigento, La Catania-Gela, la Catania- Caltagirone….”
    AGOSTO - Lavoro, Previdenza Sociale, Formazione Professionale, Emigrazione ed Immigrazione: “Considerate la vostra semenza fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza…”
    SETTEMBRE -Sanità……:“Che dire di più!”
    OTTOBRE - Territorio ed Ambiente: “Le foto dello stato dei nostri torrenti per esempio.”
    NOVEMBRE - Turismo e Trasporti: “8 ore per Palermo-Modica in treno”,
    DICEMBRE - Presidenza:....!

    Secondo Voi qualcuno si arrabbierebbe?
    Ma soprattutto se lo comprerebbero?
    Eppure potrebbe essere un modo per fare conoscere lo stato della Sicilia a molti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...