Passa ai contenuti principali

ariecco il prezzario

Chi ha pensato che con le amenità del nuovo Prezzario Regionale Agricoltura avevo finito, si è sbagliato. Ecco un'altra "chicca". E' sparita la voce che contemplava lo scavo degli impianti irrigui, quello che vedete in foto. Adesso l'unica voce utilizzabile è quella a sezione obbligata, per la quale va calcolato il costo in mc.! La voce a metro lineare non c'è più!
Forse chi ha scritto il Prezzario ha letto la nota della Soprintendenza di Siracusa, nella quale viene imposto che per qualunque intervento nel sottosuolo si deve chiedere l'autorizzazione?

Commenti

  1. vuliti vidiri ca voluni fatti li scavi a manu???
    c'è di nesciri pazzi!!!

    RispondiElimina
  2. UNA BUONA NOTIZIA

    2Piani di Sviluppo Rurale: maggiori anticipi per gli imprenditori agricoli che investono

    Il Ministro italiano dell'agricoltura ha annunciato che Bruxelles ha accettato la richiesta dell'Italia "sulla possibilità di alzare dal 20 al 50% la percentuale di anticipo che verrà erogato agli imprenditori agricoli impegnati nella realizzazione di investimenti".
    La novità interesserà le aziende beneficiarie degli aiuti agli investimenti previsti dai programmi di sviluppo rurale (PSR) per il periodo 2007-2013, come risulta dal nuovo regolamento di attuazione approvato dal Comitato per lo sviluppo rurale della Commissione europea.
    "In una situazione di profonda crisi economica dobbiamo essere vicini agli agricoltori che investono e che scommettono sul futuro - dichiara il ministro Luca Zaia - l'accesso al credito è infatti uno dei problemi più sentiti dal mondo produttivo". Per questo il ministro afferma di essere "lieto che la Commissione europea abbia voluto accogliere le nostre richieste. Si tratta di una misura particolarmente attesa anche in virtù delle ingenti risorse pubbliche destinate a tali misure dai PSR italiani".
    Come riporta l'Ansa, nell'Asse I dei PSR, che riguarda la competitività del sistema agricolo e forestale, si concentrano circa 6,4 miliardi di euro, pari al 39% dell'intera dotazione finanziaria destinata allo sviluppo rurale per il periodo 2007-2013."

    Fonte: www.fondazioneitaliani.it

    cORDIALITà

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.