domenica 28 giugno 2009

Il ponte sullo stretto di Messina

L'idea della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina mi piace, ma non so quanti benefici comporterebbe, e se forse tutti i soldi occorrenti potrebbero essere spesi per migliorare le pessime strade siciliane, o la ferrovia, che fa pena. Certo è che i turisti verrebbero "ammaliati" dal Ponte e lo transiterebbero visitando poi la nostra regione. Ma quello che mi chiedo è: ma se per il "misero" Ponte di Primosole dobbiamo aspettare che crolli ... quando verrà fatto quello sullo Stretto, certamente più imponente e costoso? Facciamo prima a fare quello a Primosole ... o quello sullo Stretto?

7 commenti:

  1. Allora per fare il ponte primosole si aspetta che prima cade, che avviene prima una strage, tanto LORO sono tranquilli c'è il cartello, ci sono gli omini che leggono il giornale o ascoltano la musica.

    Per fare il ponte sullo stretto c'è tanto tempo.

    Le parole sono belle, perchè volano via, via, via,.... e i morti restano.

    RispondiElimina
  2. a primosole prima o poi ci scappano i morti e poi apriranno l'autostrada

    RispondiElimina
  3. I turisti, ammaliati, lo attraverserebbero per pentirsene poi, ammagliati, nel barbaro traffico messinese.
    E' proprio vero: I PONTI, COSTRUITI PER UNIRE, A VOLTE CI DIVIDONO.

    RispondiElimina
  4. Bello!! Bellissimo!!! La campata unica più lunga del mondo che unisce due terre a più alto sismico d'Europa! Uau che bella strage che ci aspetta. Gli unici a salvarsi forse saranno i messinesi che il ponte non lo prenderanno mai. L'ingresso sarà distante km e km.

    RispondiElimina
  5. Caro Emilio R., il bello è che prima di cadere dal Ponte sullo stretto ... cadremo sul Simeto dal Ponte di Primosole!

    RispondiElimina
  6. e magari diranno che è stata una fatalità...

    RispondiElimina
  7. C'è il cartello, quindi tutto regolare...

    Gli omini di domenica si riposano ed il ponte che fa?

    RispondiElimina