giovedì 25 giugno 2009

La pagella

Oggi è la volta dell'on.le Innocenzo Leontini, Assessore all'Agricoltura del 55° Governo Regionale nella XIII Legislatura. E' stato fra i peggiori Assessori che abbiamo avuto; forse il peggiore, e per questo il voto è assai basso. Innanzi tutto si è circondato di persone scadenti, pessime; gente arrivista che per nulla pensava agli agricoltori, ma che nel ruolo in cui erano state messe, invece, l'avrebbero dovuto fare. Alcune sue circolari, come quella "ammazza pratiche danni" sono rimaste storiche. Ebbe il coraggio di emanare una circolare che "spalma" i pochi soldi del Fondo di Solidarietà a tutti, così anzichè premiare chi arriva prima (che magari si guarda le Gazzette ogni 5 minuti) premia chi arriva ultimo (come quelli che sanno di poter presentare le domande dal barbiere l'ultimo giorno utile). Risultato? Uno svilimento delle professionalità, e come se non bastasse una riduzione della spesa. Un esempio su tutti: le risorse per pagare i danni alle strutture dell'alluvione del 2005 con la circolare "ammazza pratiche" bastano per dare un contributo di appena il 15,145%, ma per le fatture da portare a collaudo si spende già il 20% di IVA ed il 7% per il tecnico. Leggasi ... incasso il 15%, ma spendo il 27% ... I fondi, così facendo, rimangono non spesi, e le pratiche vengono ammazzate, e gli archivi liberati! Bella mossa...complimenti, non c'è che dire. E tutto ciò per non fare pressione al Ministero per ottenere nuovi fondi: ciò dimostra l'inadeguatezza dell'Assessore, e la debolezza politica Siciliana. Una gran bella figura. Basterebbe questo per appioppargli il voto basso. Ma c'è di più! Dopo le gelate del 2001/2002 arrivarono circa 8 milioni di euro per pagare i danni agli agrumeti, quelli della potatura straordinaria. Dopo averli ripartiti agli IPA di Catania, Siracusa ed Enna, i fondi vennero stornati al ripristino strutture dell'alluvione del 2003 nel siracusano ... proprio nelle zone limitrofe all'Ispicese ... e tutto in periodo preelettorale ... e quando vennero richiesto al Ministro De Castro i soldi per la potatura straordinaria ... lui rispose che li avevano già dati!!! Leontini, quindi, stornò soldi da una calamità all'altra, lasciando a bocca asciutta ben 55.000 aziende agrumicole. Continuo con altre chicche??? Meglio di no. Basta ciò che ho scritto per dare il voto della pagella; un voto incontestabile ... di sonora bocciatura, altro che "rimandato a Settembre". E speriamo che non lo rimettano in sella adesso. Farei una guerra tremenda!
Voto 1! (e ... venga accompagnato dai suoi genitori!!!!)

3 commenti:

  1. Un'altro elemento scadente del nostro pabulum assessoriale.

    Purtroppo gli elettori dimenticano facilmente al momento delle elezioni di certe cattiverie passate.

    Questo nella Lega Nord non succede.

    Una pedata nel dietro e via ad accalappiare,cani randagi ... visto che è nativo di " spaccaforno " e si muove anche nelle zone limitrofe!

    Altro cattivo ricordo di questo uomo politico.

    Zero come voto !

    RispondiElimina
  2. l'unica cosa che mi è piaciuta di più di leontini è stato il voto 1, ed anche che deve venire accompagnato dai suoi genitori

    RispondiElimina
  3. La professionalità non è una gara a chi arriva primo, ma la DEMOCRAZIA è la cosa più giusta e bella che abbiamo.
    Le sembra giusto che gli agricoltori, che abbiano avuto danni atmosferici, non vengano risarciti solo perchè hanno presentato la pratica per ultimi ???
    La verità è che i finanziamenti sono sempre troppo pochi. !!!
    VA

    RispondiElimina