Passa ai contenuti principali

Tristezza degli agrumi

La diffusione della tristeza (CTV) è maggiore di quanto si pensi. Spesso i ceppi virali sono quelli blandi, ma la malattia è presente in alcune aree in maniera vistosa. L'unico modo di combatterla, ahimè, è quello di reimpiantare con portainnesti resistenti, come il Citrange Troyer o il Citrange Carrizo, che però limitano le possibilità di coltivazione degli agrumi. La foto ritrae un citrange carrizo: sono assai evidenti le "colonne" tipiche di questo portainnesto. Innanzi tutto i terreni in cui utilizzarli non sono tutti; quelli calcarei o con ristagni idrici sono da sconsigliare. Poi gli eventuali reinnesti: in questo caso bisogna utilizzare marze esenti da virosi, oppure da clone nucellare. Si perde così quella importante opera fatta dagli agrumicoltori: la selezione in campo dei cloni migliori! Ahh quanto era bello l'arancio amaro come portainnesto: era un jolly vincente!

Commenti

  1. Caro il mio Corrado non giudico.... aspetto?

    RispondiElimina
  2. L'arancio Amaro è il moglior portainnesto esistente, il problema è che rispetto al carrizo o altri non spinge tanto!

    Alessandro

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.