Passa ai contenuti principali

L'attesa

Stamane mi sono recato all'IPA di Siracusa, per la vicenda delle pratiche di rimborso danni in via di archiviazione a causa della maledetta circolare "ammazza pratiche" pensata, scritta ed emanata dall'Assessore Leontini (che ricordo in pagella ebbe la nota di "venire accompagnato dai suoi genitori"). Questa circolare fa danno, altro che ... essere una circolare per pagare le pratiche dei danni: invece di alleviarli li fa proprio! Ebbene, a dispetto di chi nei commenti ha scritto che il dott. Sergio Pollina non riceveva nessuno, oggi mi ha ricevuto prontamente, e fra l'altro abbiamo discusso a lungo della vicenda, e delle possibili risoluzioni. Ho, poi, chiamato la dott.ssa Sara Barresi, Dirigente dell'Assessorato, e (stupore ... aveva appena finito di leggersi i post sul blog, oltre che i commenti - potenza del blog) mi ha assicurato che darà la massima priorità alla vicenda, in considerazione che 650 pratiche su 720 verranno altrimenti archiviate: evidentemente la circolare non va bene, altrimenti le pratiche da archiviare sarebbero state nell'ordine della dozzina. La dott.ssa Sara Barresi, così come ho avuto modo di appurare all'incontro del PSR, mi è sembrata davvero pronta alla risoluzione del problema, e visto che la Circolare è firmata dal Dirigente e non dall'Assessore spero che la vicenda si sblocchi quanto prima. Lei stessa mi ha assicurato, concludendo la telefonata, che entro la settimana avrebbe risolto il problema, ovviamente sentito anche il dott. Sergio Pollina, al quale di seguito ho riferito la telefonata e concordava sul da farsi, ovvero accettare le integrazioni dei documenti e mettere in pagamento le pratiche. Che dire della vicenda? 1 - il dott. Sergio Pollina mi è sembrato pronto a risolvere la vicenda; 2 - la dott. ssa Sara Barresi l'ho trovata preparata sulla vicenda (che aveva appreso dal blog) e volenterosa di una rapida risoluzione. Mi chiedo, invece, che cosa hanno fatto CIA, Coldiretti e Confagricoltura? Loro hanno centinaia di pratiche in archiviazione ... ed oggi all'IPA c'erano solo agricoltori arrabbiati, ma della triplice ... nessuno, così come nessuno aveva esposto il problema al dott. Pollina o alla dott.ssa Barresi!
Restiamo in attesa della risoluzione, e giovedì farò una telefonata alla dott.ssa Barresi, con l'augurio di sentire buone notizie. Ogni tanto ci vuole! Infine: grazie a tutti quelli che mi hanno scritto, telefonato e lasciato commenti sul blog. Anche voi avete partecipato alla risoluzione della vicenda. Una stretta di mano!

Commenti

  1. Gentilissimo Collega, oggi mi è arrivata la copia di terrà.
    Ho letto il tuo articolo sulla necessità di procedere rapidamente alla sburocratizzazione dei campi, che è di grande attualità,considerata la presa di posizione del Presidente e del prof Armao, circa con la necesità di riformare la burocrazia regionale.
    Sarà la volta buona................

    RispondiElimina
  2. p.s che fine ha fatto la tanta trombettata rotazione dei dirigenti degli uffici centrali e periferici dell'assessorato ?

    RispondiElimina
  3. Posso dirLe che sono stato personalmente presso la mia associazione di categoria (Coldiretti) a Lentini, dove sono stato prontamente assistito nell'integrazione della documentazione da presentare assieme alle osservazioni scritte all'IPA di SR. Ma vengo a porre una domanda: al quadro "D" del modello stesso edito dalla Regione Sicilia, quello che l'IPA di SR chiede a pena di archiviazione viene già autodichiarato con D.S.A.N. visto che nel fascicolo aziendale del produttore sono ben visibili i titoli di possesso nonchè, attraverso gli applicativi presenti in SIAN (sister e gis) le mappe e quant'altro occorra. Non è che per caso questa è una scusa per tagliare fuori quello che già si era tentato di tagliare con la prima delimitazione dei danni che, per la zona nord di SR era davvero ridicola e penalizzante? A confermarmi questo ci sta anche il periodo in cui si trasmettono certi "papelli", ovvero sotto ferie di ferragosto, ovvero ancora ... "non c'è modo più efficace e tagliente dell'incredibile e paradossale reso lecito attraverso un sotterfugio". Ma gli IPA ...sono davvero strutture al servizio delle aziende agricole???

    RispondiElimina
  4. Non capisco una cosa.

    Solamente Corrado Vigo col suo Blog,riesce a porre in evidenza e successivamente risolvere i problemi della burocrazia agricola infame.

    Dove sono le Organizzazioni Professionali e Sindacali,per questi problemi.

    E' possibile che i braccianti agricoli (puliti e sporchi) sono sempre all'attenzione,con minacce dell'uso della piazza.

    Grazie comunque Corrado,sei veramente bravo ed efficiente!

    Però mi sorge qualche dubbio nell'atteggiamento del Sig. S.Pollina.

    Pare che faccia ... il babbu sotto u linzolo " in questo " affaire ".

    Attendiamo e trepidiamo per gli sviluppi.

    RispondiElimina
  5. iano di pedagaggi25 agosto 2009 18:04

    ci pagheranno le pratiche perciò?

    RispondiElimina
  6. Caro Corrado che dirti? Facci sapere come finisce questa ennesima storia di malasanità

    RispondiElimina
  7. ....ah... adesso riceve e diventa anche gentile... MIRACOLO DELLA CIBERNETICA... Approfittiamone, prima che rinsavisca!!!

    RispondiElimina
  8. tremano i Capi dell'ispettorato, temono la pagella? o Vigo che rompe non lo possono vedere e sistemano le cose per non vedersi purcariati sul web?

    RispondiElimina
  9. caro corrado mi meraviglio di te: vai nella tana del lupo? secondo me ti anno preso in giro. vedremo
    ciao
    piero

    RispondiElimina
  10. io invece sono ottimista
    il buon vigo ha fatto quello che dovevano fare gli altri
    è andato ed ha ottenuto
    a palermo si leggono il blog,l'ho sentito alla riunione psr
    perchè non se lo pigliano come cnsulente

    RispondiElimina
  11. Corradino! Oggi ti ho visto e sentito sbraitare a quel poveretto di La Pira.Non riusciva a parlare:me se sono dovuto andare per non scoppiare a ridere
    alzare la voce nel nostro ufficio a volte serve
    ciao
    un amico

    RispondiElimina
  12. sillogismo disperato25 agosto 2009 19:11

    un anno senza produzione e poi mi archiviano la prtaica
    assurdo
    speriamo in vigo
    viva il blog di vigopensiero

    RispondiElimina
  13. arancia marcia25 agosto 2009 19:36

    La Barresi farà il miracolo? Cancellerà la circolare ammazza pratiche di Leontini? Bene. Brava. BIS

    RispondiElimina
  14. Ma ... esiste ufficialmente la seconda e più estesa delimitazione dei danni per la zona di Lentini Carlentini e Francofonte? o sono rimaste solo le dicerie preelettorali europee in cui si invitavano lo stesso tutti i produttori a fare lo stesso (al buio) le domande?
    Non credo sia mai stata ufficializzata ... quantomeno non all'INPS per la riduzione dei contributi agricoli previdenziali.

    RispondiElimina
  15. caro vigo ogni tanto invece di fare il pelo e contropelo ai cartelli stradali o agli aereatori delle gallerie autostradali...lo hai fatto ai funzionari dell'ipa di siracusa...bene...se lo meritano...

    RispondiElimina
  16. Trovo strano che il Sig. Pollina o la Sig.ra Barresi all'improvviso sono diventati disponibili a risolvere il problema?
    STOP

    RispondiElimina
  17. Sono anch'io ottimista, bravo Corrado.

    RispondiElimina
  18. cinquemilaaaaa Dirigentiiiiiii in organico.La Regione Sicilia sborsa fior di quattrini per questa massa di cervelloni superpagati e in grado di creare solo disserviziiiii su tutti i campi.Vergognaaaaaa!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.