lunedì 31 agosto 2009

Lo specchio

Catania - Via V. Giuffrida Due ragazzi in scooter, indisturbati e senza casco, tanto il Vigile Urbano nella "garitta" non c'è mai. Tutti e due mi hanno colpito perchè non solo erano privi del casco, ma non guardavano nemmeno se ci fosse nella vicinanza un Vigile. Lo sapevano già. Ma la cosa più strana è stata che utilizzavano il vetro dell'auto alla loro sinistra "a mò di specchio" per sistemarsi i capelli....

6 commenti:

  1. Veramente stava osservando colui o colei che era alla guida dell'auto.

    RispondiElimina
  2. Pasquale è intrigante e malizioso.Li chiamerei " i predestinati ad una fine da circolazione selvaggia". Come vedi, il selvaggio o la selvaggina ci rendono vittime predestinate ad una fine ingloriosa.

    RispondiElimina
  3. PROBABILMENTE SI STAVANO ACCERTANDO DELLA POSSIBILITA' O MENO DI "PRELEVARE" QUALCOSA ALL' INTERNO DELLA MACCHINA.

    Sono forse prevenuto o mal pensante?

    RispondiElimina
  4. Ma di che ti meravigli? Almeno questo motorino marciava sulla carreggiata e non sul marciapiede come avviene invece di solito a Catania!

    RispondiElimina
  5. Ha osservato bene la foto, a buon intenditor poche parole.

    RispondiElimina
  6. La prossima volta cancella i numeri di targa, onde evitare una querela.
    Carlo Nicosia

    RispondiElimina