Passa ai contenuti principali

Il peso della burocrazia

Sentivo gemiti. Mi sono avvicinato, ed era questa pianta "scosciata"; con la produzione stramazzata al suolo. Si lamentava del peso della burocrazia, peso che l'aveva piegata, ma lei ancora continuava, curva, china verso terra, ma viveva ancora. Ma mentre ascoltavo le lamentele, e leggevo sul quotidiano LA SICILIA le favole dell'Avvocato-Assessore, favole che ogni giorno ci "allietano" e ci fanno sognare (ma poi svaniscono nel nulla), mi è suonato il cellulare. Era un mio amico di Milano, che mi chiedeva a che prezzo stiamo vendendo i nostri tarocchi. Ho risposto: "con difficoltà i tarocchi nucellari li vendiamo fra i 25 e i 27 centesimi al chilo", e lui "come? io qui li compro a 4,35 euro al chilo". Non so se è caduta la linea, se sono caduto io, se è caduta la pianta, ma so per certo che è caduta l'economia, e ci sta cadendo il mondo addosso! E' in atto, ancora una volta, la moltiplicazione dei denari: un chilo di arance acquistato a 25 centesimi ... diventa 4,35 euro. Forse è l'effetto boomerang della favola dell'uva raccontata dall'Avvocato-Assessore?

Commenti

  1. ma ci vuole tanto a mettere su un centro di vendita all'ingrosso di frutta e verdura sicule?Si potrebbe creare un'associazione a responsabilità limitata con Lombardo Presidente oppure creare una sorta di marchio speciale con il volto dell'ineffabile Don Raffaeele.Come ti pare? In tempi di sollecitata creatività non siamo poi tanto indietro.

    RispondiElimina
  2. Se Atene piange,Sparta non ride !

    Da un blog preso a prestito :

    Spagna: diminuita in modo significativo la produzione di agrumi a Murcia.

    A causa degli introiti bassi con cui hanno dovuto fare i conti i produttori di agrumi della regione spagnola di Murcia negli anni passati, la produzione di questa stagione è diminuita drasticamente. Dato che i volumi sono minori e manca quindi la disponibilità, i prezzi degli agrumi in questa regione tendono ad aumentare.

    Il ministero ha segnalato un calo della produzione di agrumi in Murcia del 22% rispetto alla stagione precedente. Il raccolto di arance è diminuito del 18% e quello dei mandarini è minore del 10%. Il raccolto di limoni è calato del 27% e quello del pompelmo bianco risulta diminuito del 2%. La qualità degli agrumi in questa stagione è eccellente e con i nuovi mercati di esportazione il settore guarda avanti con ottimismo.

    Rallegriamoci.

    RispondiElimina
  3. La "malaburocrazia" e' una "mafia bianca" che sta "silenziosamente uccidendo tutte le imprese siciliane, piu' dei vincoli criminali. Dirigenti collusi con una certa politica dominano centri di controllo dove tutto viene bloccato per esercitare pratiche clientelari. I burocrati negano agli imprenditori i loro diritti e stanno ingabbiando la Sicilia. Noi non possiamo tollerarlo, non intendiamo essere collusi con la politica che non ha il coraggio di mettersi contro i burocrati". Lo hanno denunciato oggi (ieri) i presidenti provinciali dei Giovani imprenditori di Confindustria Sicilia, guidati dal presidente regionale Giorgio Cappello, presentando oggi il bilancio dei primi tre mesi di AddioBurocrazia. In tre mesi allo sportello virtuale addioburocrazia@confindustriasicilia.it sono giunte circa 100 segnalazioni di casi di "malaburocrazia".

    QUINDI, NON C'E' SOLO VIGOPENSIERO A SOSTENERE ALCUNE TESI ...
    Cordialità

    RispondiElimina
  4. tutti i presidenti di regione che abbiamo avuto, pur producendo essi stessi prodotti agricoli,sono sempre riusciti a fare scendere sulla strada gli agricoltori presi dalla morte di fame( vedi i viticoltori di Trapani,o i produttori di frumento di Catania,ecc...)......le cose le sanno....e che..............

    RispondiElimina
  5. ALLA FACCIA DELLA BUROCRAZIA.
    CI HANNO CONFERMATO CHE I DUE PICCOLI GEMELLINI SONO MASCHIO E FEMMINA. OGNI TANTO DELLE BELLE NOTIZIE.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...