giovedì 17 dicembre 2009

La crisi di mercato

In questi giorni l'Avvocato-Assessore, ed anche il Presidente della Regione, si pavoneggiano di avere inoltrato la richiesta di "stato di crisi di mercato" per molte colture agricole Siciliane. Però tutti e due, che sono nuovi del settore (ed anche assai inesperti) non sanno che proprio da poche settimane l'Assessorato ha "tirato fuori" le tabelle che debbono far "quadrare i conti" delle rese per la "crisi di mercato". Ecco che la tabella pubblicata riporta dati inferiori a quelli reali, e pertanto come "accipicchia" (per non dire una brutta parola) si fa a dimostrare che si è avuto danno? Sicuramente richiederanno lo stato di crisi di mercato anche per gli agrumi, ma non sanno nemmeno di cosa parlano! E dov'è finito il mitico on.le Pippo Reina, che siede ingiustamente (dopo la sua mancata elezione) allo scranno di Sottosegretario alle Infrastrutture? Lui che quando battagliavamo per l'OCM Agrumi se ne uscì con un articolo sul quotidiano LA SICILIA contro i produttori di agrumi?? (articolo per il quale venni censurato a vita) Nembo Kid dove sei????? E che dire delle istanze avanzate per questa fantomatica "crisi di mercato" nell'anno 2004 ... pratiche letteralmente silenti? Verranno archiviate nel 2010! Già! La Dirigente Generale ha scritto agli IPA che li istruirà sull'archiviazione delle pratiche dal 2001 al 2003, dopo l'archiviazione coatta del pregresso, e quindi ... anche il 2004 verrà archiviato a breve.
Domanda: quando la smetterete di prenderci in giro con provvedimenti falsi e voglia di lavorare zero? Pinocchio in confronto ... non diceva nemmeno una bugia!

1 commento:

  1. però che peccato che non può scrivere piu su 'La sicilia',quante altre persona l'avrebbero potuta conoscere...io ad esempio l'ho conosciuta per la prima volta propio grazie a quell'articolo,e all'indirizzo del sito riportato a piè del articolo...quante altre persona avrebbero arricchito con le propie idee il sito,...maa...io cmq quando posso il passa parola lo faccio a tutti.

    RispondiElimina