Passa ai contenuti principali

Per non dimenticare

Oggi è il secondo “compleanno” dalle tremende gelate che hanno segnato un’epoca nell’agrumicoltura Siciliana.

  • Innanzi tutto perchè hanno azzerato, danneggiando i frutti, la produzione del 2008.
  • Poi perchè hanno quasi azzerato la produzione del 2009, dimostrando a tutti che all’agrumicoltore possono essere ripartiti parte degli utili derivanti dalla vendita del frutto al consumatore, tant’è che i prezzi di vendita sulla pianta hanno raggiunto anche 80-90 centesimi al chilo.
  • Poi perchè hanno indotto ed accentuato l’alternanza tipica degli agrumi, facendo sì che nel 2010 si avesse una super-produzione, che ha generato prezzi vergognosi, da 8 a 10 centesimi al chilo.
  • In ultimo perchè dopo le lotte durate un anno per l’ottenimento del Decreto Ministeriale di delimitazione dei danni, e dopo i soldi a disposizione per i rimborsi, gli agrumicoltori non sono stati rimborsati!

Ecco perchè oggi vi mostro tre foto di quei giorni: una con la brina sulle foglie, una con la nuova vegetazione necrotizzata, ed una con le arance danneggiate cadute per terra.

18-02-08_0722 20-02-08_0837 Immagine 051

Commenti

  1. Gli agricoltori attendono che la burocrazia regionale partorisca qualcosa in loro aiuto.

    In questo momento - a Palermo - gli scienziati burocrati, si trastullano, facendo girare a vuoto, i pollici delle dita delle mani ... mentre agli interessati sopra indicati, girano... ma lasciamo perdere !

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...