mercoledì 31 marzo 2010

Le nuove favole

Senza titolo 1Vi riporto “pari pari” cosa ha dichiarato l’on.le Titti Bufardeci in chiusura della trasmissione Prima Pagina, andata in onda venerdì sera, e che ha fatto slittare la pizza blog!
Leggete. In blu c’è il testo “irradiato” dalla emittente Antenna Sicilia, in rosso, e fra parentesi, alcune mie osservazioni e considerazioni.
Guardate a sinistra: il testo è anche pubblicato su Facebook!
“La crisi c’è, occorre fare qualcosa di comune accordo con il governo nazionale”. Questo in sintesi l’intervento dell’assessore regionale alle Politiche Agricole Titti Bufardeci ospite negli studi di Prima Pagina su Antenna Sicilia con Rino Lodato.
Cosa fare per l’agricoltura siciliana, assessore Bufardeci? 
“Innanzitutto, avviare le misure che possiamo mettere in campo subito (per esempio archiviare le pratiche dei danni, come si è fatto finora? E quali sarebbero queste misure? Non è stato detto!), due: ampliare la possibilità di bandi comunitari ai campi produttivi (ma i bandi comunitari non sono già riservati anche ai campi produttivi? Ma che senso ha100-0026_IMG questa frase?). Dunque avviare la filiera più corta. Tre: avviare i pagamenti sulla siccità degli anni precedenti (questa è bella! solo la siccità; e le altre calamità? verranno archiviate anche quelle?), abbiamo completato quello del 2002 (a me non risulta, anzi aspetto ancora il pagamento!), mentre per il 2008 abbiamo avviato il pagamento dopo il problema Gea
(Chiaritemi tre cose: 1) non mi risulta avviato il pagamento! 2) cos’è la Gea? Forse l’AGEA? 3) che problema c’era all’AGEA? E perchè mai deve pagare l’AGEA se ancora gli IPA debbono fare le istruttorie delle pratiche, fare i collaudi – eh, sì! i collaudi! Per i ripristini strutture danneggiate si debbono fare i collaudi! E come sono stati avviati i pagamenti senza istruttoria delle pratiche e senza i collaudi?). Adesso stiamo cercando di ampliare l’istruttoria per poter definire anche questo pagamento. (Ma come? Prima dice che il pagamento è avviato, e poi dice che si “amplia” l’istruttoria? E che significa ampliare l’istruttoria? Non lo comprendo!)
Insieme a tutto questo, ci sono anche i nuovi bandi che stiamo cercando di attivare al meglio e migliorarli (ah che bella notizia! E quali sarebbero? E come li migliorate? Senza passare dall’Unione Europea?). Appena ci sarà l’insediamento dei nuovi assessori nelle altre regioni, occorrerà, a mio avviso, un’azione convergente perché tutti si faccia battaglia nei confronti del governo nazionale e insieme far quadrato per ottenere misure anticrisi, cosi come il consolidamento delle imprese (55 mila imprese ancora in crescita), non ultimo l’internazionalizzazione”
(L’internazionalizzazione di che?)image_229

Caro Assessore, per parlare a braccio si deve essere preparati, ma molto preparati, altrimenti conviene leggere; si fa più bella figura!
Di questo passo andremo sulla Luna … attraversando il nuovo ponte di Primosole!

Le favole di Bufardeci hanno inizio da qui, o sono iniziate da tempo?

5 commenti:

  1. Te la posso dire una cosa carissimo dott. Vigo, il nuovo assessore di agricoltura non ne sa nulla. Addio Agricoltura

    RispondiElimina
  2. @ Mattia: il 90% degli assessori o ministri non sa nulla della materia che amministrano. Questo assessore non sa nulla come non ne sapeva nulla quello prima e tanti altri ancora. Quello che manca è la vera volontà di amministrare con tutto quello che comporta (pianificare, fare scelte, migliorare o perlomeno tentare ecc ecc) e il sospetto che non sappiano neanche come si fa è ormai fortissimo in tutti i cittadini.
    E' chiaro che non mi riferisco al singolo ma alla classe politica siciliana in generale.

    RispondiElimina
  3. la GEA? la GEAA? la GEAAAAA? ...e quel fastidioso... "STIAMO CERCANDO" di fare... questo... "STIAMO CERCANDO... di fare quello"... ma allora il nuovo assessore è un "CERCATORE". ... Ma la licenza di dire ca...te, per un assessore è importante come per un agricoltore è importante compilare il METAFERT o il PAI... Mi piacerebbe chiedere all'Ass. se conosce il DURC. Quando sento queste cose vorrei morire...!! Vi prego tiratemi un colpo solo... ma dritto in fronte!! Basta, vanno avanti solo "TROTE" (n.d.r.:"TROTA è l'attributo con cui l'On. Bossi apostrofò suo figlio in occasione del calcio in culo che il TAR mollò allo stesso rampollo durante la prova di maturità"... oggi quella TROTA è consigliere regionale) e CAPIDOGLI!! Bastaaaaa!! Vojo morìììì!!

    RispondiElimina
  4. Ho una amica che si chiama GEA! In effetti lei mi paga per le mie prestazioni: andiamo a cena nei ristoranti più costosi. Mi paga così.
    Forse Titti è amico di questa Gea?

    RispondiElimina
  5. Caro dott. Vigo ha ragione, è una bella favoletta: ho letto solo il testo in blu e adesso mi accingo a fare la pennichella pomeridiana molto piu sereno e rilassato. Mi faccio un ora di sonno in venti minuti.. forse stavolta riesco anche a sognare.

    RispondiElimina