Passa ai contenuti principali

La lontananza

sb10067467ac-001

Il SISTRI … un altro mostro partorito dalla Burocrazia che imperversa nelle nostre tasche e nei nostri sonni … è stato prorogato … leggete cosa mi ha inviato per email un collega.

Approvato un emendamento al cd. Ddl Semplificazioni che prevede il rinvio di circa 18 mesi dell'operatività del Sistri per le imprese che occupano fino a 10 dipendenti e che producono fino a 300 kg/litri di rifiuti pericolosi.L'emendamento è stato accolto nella seduta del 20 maggio scorso dalla I Commissione permanente della Camera dei Deputati, impegnata nell'esame in prima lettura del predetto disegno di legge inerente la semplificazione dei rapporti tra Pa e cittadini, con l'intento di applicare secondo criteri di proporzionalità il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti pericolosi.Il rinvio, se l'emendamento venisse definitivamente approvato, sarebbe quindi a due anni dopo l'entrata in vigore del Dm 17 dicembre 2009, ossia slitterebbe al 14 gennaio 2012.

Che si siano accorti del MOSTRO appena partorito?

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...