Passa ai contenuti principali

Siccità

Ecco cosa succede in questi giorni dopo un lungo periodo di mancanza di piogge.
Ieri mattina in una contrada di Francofonte ho visto questa stradella bagnata, e a prima vista, da lontano, si ha l'impressione che ... si tratta di una normale "visione" invernale, ovvero la situazione dopo una pioggia notturna.
Invece nulla di ciò: la stradella è bagnata perchè a causa della siccità che sta colpendo in questo periodo la nostra Regione, l'agricoltore in questione sta provvedendo ad irrigare ... con il suo impianto a pioggia sottochioma!
Ahhhh se fosse successo al Nord .... a quest'ora se ne sarebbe parlato su tutti i mass-media ... Fantomas dove seiiiiii?

Commenti

  1. per questo inverno le previsioni date a settembre prevedevano un inverno asciutto,e non si sono sbagliati,come non si sono sbagliati due anni fa che hanno previsto un inverno piovoso,la fonte sono gli esperti-meteo del TG5,i numero uno...per quest'anno almeno non si deve avere l'ulteriore preoccupazione dellla muffa,della spigatura,e della cascola...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.