Passa ai contenuti principali

Leader alla Siciliana 3°

94989168

Ricevo un’altra email da G.F.:
Sulla rete imperversa una storiella  che benissimo potremmo chiamare “Leader alla siciliana ter”, considerato  gli elementi di similitudine con la saga leader.
La voglia di comunicare ed essere capiti è insita in ognuno di noi. E la consapevolezza della ricezione di ciò che si vuole comunicare può portare a rivoluzioni prima impensabili. Avere la voglia di esprimere qualcosa verso gli altri, verso chi può captarci e capirci è un sentimento,ma anche una necessità naturale, non necessariamente contro il sistema, o contro qualcuno.
Certo è pur vero che non si attraversa un gran periodo, ai diversi livelli di gestione della cosa pubblica. Spesso capita di ricevere comunicazioni tanto disperate quanto incomprensibili.
Come gli inviti a partecipare alle riunioni convocate da dirigenti dei servizi, poco diligenti.
La cosa è molto gratificante, soprattutto sino alla parte in cui, trascrivo integralmente, “Considerata l’importanza dell’incontro, si prega di assicurare la più ampia partecipazione”. Importante l’incontro, importante la   presenza … L’entusiasmo scema improvvisamente non appena si arriva alla conclusione, ormai un ritornello, “verificata la necessaria copertura finanziaria”.
S86433404i, perché la necessaria copertura finanziaria inizia a destare qualche problema, anche se spesso si scopre che taluni, da soli assorbono la stragrande parte delle somme dei rimborsi per missioni (………una vera è propria rendita!!!!) mentre a tutti gli altri si liquida il tutto con un sonoro “verificata la necessaria copertura finanziaria”. Per non parlare dei turismi istituzionali, come li definisce la corte dei conti, e viaggi premi family tanto diffusi quanto dispendiosi, oppure che a taluni viene concesso il privilegio di viaggiare con mezzo proprio tutti i giorni, con rimborso chiaramente, ad altri si aleggia una indefinita circolare che più o meno recita ” resta esclusa ogni possibilità di rimborso delle spese per l’utilizzo del mezzo proprio”.
Volevo chiedervi ma secondo voi a chi compete il controllo sull’efficienza ed efficacia della gestione di un ufficio ?……………. al caso!!!
Si insomma chi dovrebbe controllare il costo/beneficio, e contrastare gli sperperi, e le prebende diffuse, e verificare l’efficienza? ecc,ecc
Vero è che siamo in Sicilia, ma ora nutro qualche serio dubbio, se fossimo nella Libia di Gheddafi?
Se il management pubblico è tutto qua, c’è di essere seriamente preoccupati…….
G.F.

Commenti

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.