Passa ai contenuti principali

Senza energia elettrica

Il risultato del mini-sondaggio ha riportato dati allarmanti: dopo il furto dei cavi dell'energia elettrica nelle varie contrade:
- il 44% è senza energia da 2 mesi;
- il 20% è senza energia da 3 mesi;
- il 16% è senza energia da 1 mese;
- il 12% è senza energia da 5 mesi!!!!!
- il 4% è senza energia da 1 o 2 settimane.
E' chiaro che le tempistiche di ripristino sono troppo lunghe, ed è anche comprensibile che vista la mole e l'entità dei continui furti l'ENEL non può essere pronta a rimettere in sesto la rete elettrica.
Ma una cosa è certa: le colture non possono attendere i tempi di ripristino, ed i danni sono immensi.
Questa storia comincia a fare troppi danni, e non solo all'ENEL, ma a migliaia di agricoltori che dalla loro campagna traggono il loro sostentamento.

Commenti

  1. Caro Dr. Vigo,

    il sondaggio a messo alla luce un fenomeno allarmante a carico delle aziende agricole... Secondo lei se tutti i soggetti che rappresentiamo la parte lesa ci riunissimo mettendo a punto un'azione congiunta, potremmo almeno avere la speranza da parte degli enti competenti di avere l'energia elettrica entro tempi ragionevolmente sopportabili?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC 2018

Maggio, e poi giugno. Ed entro fine giugno andrebbero pagati tutti i premi PAC, mentre c'è ancora chi attende l'acconto, ed infatti continuo a ricevere messaggi da agricoltori da mezza Italia. Rifaccio questo post per dare la possibilità ai lettori del blog di continuare a scambiarsi informazioni.