martedì 9 agosto 2011

Una malattia …

IMG055

La crisi economica colpisce tutti e chi non ha mai fatto un gratta e vinci o una giocata al superenalotto “scagli la prima pietra”!
Ma c’è modo di giocare e modo di giocare!
A me capita raramente e lo faccio quando compro le marche da bollo, quelle per le perizie, o quando compro i francobolli.
Se vinco, anche 5 euro, mi faccio pagare la “mini-vincita”. Non la rigioco mai: è sempre perdente.
E l’altro ieri un signore dopo aver vinto 50 euro si è preso tutti gratta e vinci, anche uno di 20 euro (ne sconoscevo l’esistenza), ed ha perso tutti i 50 euro!
Poi ci sono quelli che si lamentano che non ce la fanno ad arrivare a metà del mese, ma la mattina sono tutti lì accaniti a grattare a più non posso!
E più c’è crisi economica e più si gioca!

1 commento:

  1. Per me è la tassa più iniqua e diabolica messa in atto dallo Stato.

    RispondiElimina