giovedì 1 settembre 2011

Provenienze sospette

Email001

Ricevo una lettera da un collega, che vuole rimanere anonimo e pubblico.
Caro Corrado
ho acquistato dell’uva  cv. Red Globe alla METRO , trattata  dalla ditta  Salfruit  s.r.l. di Acireale,in cassetta confezionata dalla  ditta di  Mazzarone  : “ I tre Nipotini “.
Tutto bene.
La sorpresa l’ho avuta alla fatturazione  (che ti allego) : Uva Rosè (ZA I) origine  South Africa !

Come la mettiamo ?

Penso ad un mancato aggiornamento del software nella descrizione dell’articolo.

4 commenti:

  1. ... per te N.N. è molto semplice.

    In Italia e segnatamente in Sicilia esistono dei protocolli sulla tracciabilità della frutta e sulla sua sanità chimica (vedi trattamenti) e condizionamento nell'imballaggio,etc.

    Altro che uva !

    RispondiElimina
  2. la risposta è nella e-mail, e ripeto sempre uva è.

    RispondiElimina
  3. e se "sempre uva è" allora il costo della tracciabilità che senso ha? Dato che è di moda il km zero ci scriviamo sempre e comunque "uva locale" "uva nostrana" e siamo tutti piu contenti.

    RispondiElimina