mercoledì 28 dicembre 2011

L'ignobile "allegato B"

Chi si è imbattuto con la preparazione dei progetti del PSR Sicilia è incappato in una serie di "corbellerie" (per dirla pulita) propinateci ed imposte dall'Assessorato Agricoltura della nostra Regione.
Molte sono (come alcuni Bandi) "copia/incolla" da altre Regioni, ma altre (come il PAI) sono delle ignobili vessazioni che, costate quanto una Rolls Royce, non servono a nulla.
E del PAI ... mi sembra abbiamo parlato tanto, questo inutile "file" di Access costato "un botto" e che dovrebbe far sì che l'Amministrazione verifichi la bontà e la congruità degl'investimenti in base agli indici .... meglio che sto zitto ... perchè ... nei collaudi ... questo PAI ... o meglio il CD-ROM ... lo troviamo ancora non letto ... intonso ...
E la certezza viene dal fatto che ogni CD-ROM l'ho incluso in un foglio di carta A4, ripiegato, ho scritto fuori di quale pratica si trattava, l'ho timbrato e firmato ed "pinzettato" in modo che non scivolasse in altre pratiche.
Ebbene ... nei collaudi ... quel CD ROM non era stato toccato ...
Allora ... a che pro questo PAI costato "un botto"????
E ... meno male che ... senza questo CD-ROM col PAI ... le istanze vengono archiviate!!! Tanto era importante!!!!!!
VOGLIO GRIDARE!!!!!!
... continua ...

4 commenti:

  1. Ecco quanto guadagnano i deputati all´Ars
    La classifica di quanto dichiarato dai deputati dell´Ars per l´anno 2010

    1. Guglielmo Scammacca Della Bruca (Mpa) 746.330.

    etcc. etccc.

    http://www.corrierediragusa.it/prima_pagina.

    lettete gente e meditate.

    RispondiElimina
  2. Ormai partecipo ai bandi a tempo perso...ho visto la proroga di alcuni bandi al 09/01/12....mi spiegate il senso di tale data...i caa resteranno aperti dal 02 al 09 per me ritardatario?

    RispondiElimina
  3. Al sig. Della Bruca metterei a disposizione un campo di rape per farlo brucare comodamente. Questa gente non sarà mai cacciata dal posto di presunto lavoro se , da parte nostra, non mettiamo a nudo le banalità che realizzano nella loro vita quotidiana. Saranno inesorabilmente eletti e resteranno a marcire su un mucchio di quattrini di provenienza pubblica .

    RispondiElimina
  4. ecco, mancava quello che fa pubblicità al proprio sito. Poi spunta quello delle scie chimiche, quello del signoraggio ecc ecc. Sempre la stessa storia.
    Non entro nel merito del lavoro svolto da Scammacca ma siamo sicuri che sti 700mila euro sono tutti provenienti dallo stipendio regionale, ma dai!

    RispondiElimina