mercoledì 15 febbraio 2012

Invito … con riserva …

untitled
Chi mi segue su Twitter, ieri sera si sarà accorto che mi sono scatenato a dare battaglia contro la firma sull’accordo UE-Marocco, accordo fortemente voluto dal Commissario Europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos.
Non si comprende il motivo perchè il Rumeno … voglia questo accordo ammazza-agricoltura a tutti i costi!
Che ci sia qualcosa sotto, qualcosa che nemmeno immaginiamo?
Certo è che per favorire due o tre persone … se ne ammazzano centinaia di migliaia!
E se questa è l’Europa … allora stiamone fuori: ieri l’on.le Giovanni La Via ha fatto fuoco e fiamme per convincere la maggioranza a non firmare quell’accordo!
Ma se chi deve tutelare la nostra agricoltura è, invece, colui il quale la ammazza … torniamocene alla nostra vecchia lira, alle barriere fitosanitarie, ai dazi doganali, alla chiusura dei mercati … e così sia!
Intanto ieri su Twitter ho invitato pubblicamente Dacian Ciolos a casa mia: voglio fargli passare un paio di giorni con me.
Programma della giornata:
- sveglia alle 04.00 (se non prima a causa di qualche furto notturno ed allarmi che suonano)
- passeggiata fra le piante di arance a -2°C, con geloni ai piedi e mani ghiacciati
- liti per la vendita delle arance
- passeggiata fra tappeti di arance a terra
- scorribande fra uffici dove la burocrazia impazza ed imperversa
- e per finire la mattinata … fila in tangenziale di Catania20560875
Il pomeriggio sarà più … facile … carte, carte e carte per PSR sempre in proroga “continuata ed aggravata”.
In ultimo, nella serata, passeggiata fra le “scaffe” ed i disservizi resici dallo Stato Italiano che si dimentica di noi!
Caro Dacian Ciolos … qua c’è il biglietto aereo … vieni che ti aspetto! Tutto spesato … tranquillo … tutto spesato!

3 commenti:

  1. Purtroppo questa è l'Europa.
    Per l'agricoltura italiana complessivamente è uno svantaggio farne parte, a mio avviso.
    Nel complesso della economia nazionale non so, ma noi agricoltori siamo fortemente penalizzati, in primis dalla moneta.

    RispondiElimina
  2. I vertici dell'UE a volte ricordano molto da vicino alcuni politici-affaristi di cAsa nostra. Da un lato ci si "invita" a tirare la cinghia per superare "ensemble" la crisi economica mentre dall'altro Ci sfilano elegantemente le braghe per favorire la "penetrazione" delle economie extracomunitarie nella nostra.
    Come diceva un mio vecchio amico: "Non so se il mio dire entra nel tuo fare".

    RispondiElimina
  3. Alt...ho letto che il nostro caro governo Monti si è schierato a favore dell'accordo con il Marocco.
    Perchè Ciolos dovrebbe fare i nostri interessi se già Roma rema contro i nostri interessi?

    RispondiElimina