Passa ai contenuti principali

Segnalazione danni 2°

IMG_1934 (800x598)

Ieri su Facebook la gent.ma Pinella Costa Attaguile ha chiesto di veder pubblicati i moduli per le segnalazioni dei danni subìti.
Premetto che nel 1978 il Ministero scriveva che basta la manifestazione della segnalazione “anche su carta comune e scritta a mano” e, pertanto, qualunque segnalazione danni va bene; qui sotto pubblico tre modelli di danni: quello più semplice, quello un pò più complicato ed infine quello ultimo uscito dai Palazzi Panormiti nel 1986 …
scegliete quello che preferite e fate pure le segnalazioni danni: l’importante è, appunto, segnalare quale danno si è subìto.

semplice modello assessorato
assessorato 1 assessorato 2

Commenti

  1. ho assunto informazioni presso la CIA di Catania e mi è stato riferito che lascia il tempo che trova la denuncia per danni provocati alla fruttificazione, in quanto il prodotto può essere assicurabile.Mentre i danni alle strutture dell'azienda potrebbero essere rimborsati, previa delimitazione del delle zone danneggiate.

    RispondiElimina
  2. E' proprio così, ma senza segnalazione non solo non si può avere l'eventuale rimborso per i danni alle strutture, ma non si può nemmeno ottenere l'esenzione dal pagamento delle tasse (IRES ecc.)

    RispondiElimina

Posta un commento

Popular Posts

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.