martedì 24 aprile 2012

Enel: bollette pazze 1°

L'anno scorso l'ENEL ha inviato a centinaia di agricoltori fatture con cifre assurde, si parla di cifre variabili dai 10.000,00 ai 20.000,00 euro ed anche di più.
Inutile, fino ad oggi, è stato opporsi giustificando che i consumi fatturati imporrebbero l'uso delle elettropompe per circa 72 ore al giorno, estate, inverno, domenica, Natale, Pasqua ecc.!
Il numero Verde è implacabile: non dà retta a nessuno!
Inutile opporsi e non pagare: vengono e staccano il contatore. E quando lo fanno? Adesso ... alla ripresa vegetativa ... allorquando l'energia elettrica è indispensabile!
E dietro questa assurda manovra non c'è, quindi, un disegno ben preciso? E quello di "prendi i soldi e scappa" o è quello che contro quest'altro bisonte burocratico nulla e nessuno può opporsi? O, peggio, quello di ingigantire le fatturazioni così ... o gli utenti pagano ... o ... il valore della società cresce perchè è aumentato a dismisura il fatturato?
Intanto le bollette pazze, dalle cifre assurde, non si riescono a contestare: un muro dietro il Call Center ... un muro insormontabile!
... continua ...

1 commento:

  1. E' l'Italia che va...
    e nessuno ormai la ferma più...

    RispondiElimina