lunedì 25 giugno 2012

IMU e VAM

Anche i VAM (Valori Agricoli Medi) fanno "a botte" con i valori de terreni che scaturiscono dalle rendite catastali rivalutate.
I VAM vengono dallo Stato presi quale riferimento per gli espropri (anche se recenti sentenze della Cassazione sanciscono che debba essere pagato il valore venale del terreno), vengono presi quali riferimento dall'ISMEA per finanziare gli acquisti (riacquisti e/o subentri) dei terreni agrioli ... e sempre il tutto "cozza con l'AGEA" che di questi parametri/ettaro non vuole saperne ... togliendo di tutto e di più ... ma per l'IMU ... tutto ciò non vale!
Per loro convenienza i compartimenti sono stagni! Eppure sono due mani dello Stato: una dà, l'altra prende ... una è più corta, l'altra più lunga ... al solito sempre in danno degli agricoltori ... sempre calpestando l'equità!

1 commento:

  1. ma quale equità il prof. monti schierato con le banche contro il popolo che siamo diventati delle pecore.

    RispondiElimina