mercoledì 19 dicembre 2012

La PAC 2013 - richiesta di aiuto

179821_1584329931325_2921256_nVi sarete accorti tutti che, durante il convegno, due persone si sono avvicinate al tavolo dei relatori; e si sono avvicinati tenendo dei cartelloni in mano, nei quali c’erano stampate delle foto e una domanda di aiuto. E lo hanno fatto con grande silenzio e dignità. Poi, a causa della videocamera, sono stati invitati a sedersi nei gradini.
A fine convegno mi hanno avvicinato, marito e moglie con le lacrime agli occhi, pregandomi di aiutarmi da qui, da questo blog, ed io lo faccio con piacere.
Il titolare dell’azienda, Calogero Tirrito, mi scrive su Facebook e mi indica, a mia richiesta, cosa coltivano e che azienda agricola hanno.
Ecco le mail che ho ricevuto

180017_1584331571366_4763388_nBuona sera, l'azienda è sita nel comune di Lercara Friddi (PA) c/da Todaro la superficie totale è di 40 Ha, alleviamo ovini da carne il totale dei capi adulti e di 140 ed annualmente vendo circa 80 agnelli la rimanente dei nati è per la rimonta. Non ho operai perché a conduzione familiare. Gli agnelli li vendo vivi all'ingrosso, come anche i cereali e il fieno che ricavo in più, l'azienda è in biologico da 13 anni e vorrei continuare a far questo lavoro.
La ringrazio ancora per il tempo che mi sta dedicando.
Calogero Tirrito



180108_1591720636088_6496126_nFrana in azienda Buongiorno, Corrado Vigo!
Sono Lobanova Anna, ci siamo visti al convegno del "La PAC dopo il 2013".
La vorrei ringraziare tanto che ha accettato di parlare nel Suo blog del nostro problema e anche complimentarmi per il Suo intervento al convegno.
Sono di nazionalità russa ma da diversi anni abito in Sicilia e con mio marito ci occupiamo professionalmente dell'Agricoltura. Abbiamo una piccola azienda zootecnica, alleviamo gli ovini. Stiamo in campagna e ci piace fare questo
mestiere anche se molto spesso non porta soddisfazione economica...
4 anni fa nella nostra azienda si è formata una frana, che ci ha distrutto il magazzino, la stradina interpoderale, la concimaia e un angolo della stalla. (Le foto si può vedere su Facebook alla pagina del mio marito Tirrito Calogero:
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.1584328451288.2074770.1328049996&type=3

180440_1591720916095_3572328_nAbbiamo segnalato diverse volte all'Assessorato dell'Agricoltura di Palermo, all'Ispettorato dell'Agricoltura di Palermo, al Ministero dell'Agricoltura della nostra situazione. Enti locali ci danno sempre la solita risposta: "Nonci sono i fondi", il Ministero non ha risposto proprio... Certo, meglio ignorare il problema...
Nel 2010 - 2011 la strada provinciale SP123 sulla quale si affaccia la nostra azienda è stata ripristinata dalla Provincia di Palermo. E per "risolvere" il problema, hanno costruito il muro di gabbionato per trattenere la frana. Questo muro ha retto per ben 3 mesi!!! Che successo! E quando il muro è crollato non hanno inventato niente di meglio che farci la multa perché non è stata tenuta pulita la ripa. Dico subito che abbiamo presentato il ricorso e l'abbiamo vinto.
Il 14 dicembre siamo stati al convegno "La PAC dopo il 2013" per manifestare il disaggio che stiamo vivendo direttamente al Commisario Ciolos, al Ministro Catania, all'Assessore Dario Cartabellotta. Ma ho avuto l'impressione che questa distanza tra gli uomini della politica e gli uomini della Terra sia insuperabile... Spero tanto di sbagliarmi!

180589_1591782957646_2328040_nAbbiamo bisogno di aiuto per fermare la frana per poter continuare il nostro lavoro in serenità e in condizioni idonee... Spero che tramite il Suo blog riusciremo a suscitare l'interesse per il nostro problema e ottenere un aiuto dagli enti competenti.
Cordiali saluti,
Lobanova Anna







180633_1591783477659_2001572_n180812_1591719436058_4209675_n181745_1584331091354_5458585_n
182017_1584330331335_4816569_n182088_1591717236003_2229348_n182908_1591784637688_2867603_n
182952_1591721396107_4332069_n182956_1591720356081_6904710_n183300_1591721956121_3162695_n
183352_1591716275979_6945576_n183452_1591718836043_4755211_n184220_1591719916070_5003840_n
184777_1584328851298_1746300_n184800_1591719036048_432321_n184880_1591783277654_6259285_n
185628_1591721156101_8173228_n329183_2642108375125_1629149507_o331106_2642051773710_2141625521_o
336536_2572204267566_27119363_o412281_2488930025762_968694523_o
413655_2488996907434_1847833416_o415835_2572195947358_783904648_o

1 commento:

  1. Hanno fatto la multa a loro?!??!?!
    Ma l'ingegnere che ha progettato quel muro di contenimento la laurea dove l'ha presa?
    In terreni molto più stabili di quello l'ingegnere mi ha obbligato a farlo in cemento armato il muro di e con relativo piede/base, e per tutta l'altezza necessaria. Che neanche per miracolo quel muro poteva reggere a lungo mi pare di tutta evidenza già dalle foto del muro stesso.

    RispondiElimina