Passa ai contenuti principali

Un monumento all'arancia

Ieri sera sono stato nell'Aula Magna del Rettorato dell'Università di Catania; non ci andavo dalla laurea di una delle mie nipoti.
C'era una folla inaspettata!


L'occasione era la presentazione del libro realizzato dal noto chef Carmelo Chiaramonte dal titolo "ARANCIA", Percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia.
A metà di ottobre Carmelo Chiaramonte mi ha chiamato chiedendomi se potevo dare "un'occhiata" al libro, o meglio "vorrei che mi dicessi se ci sono cose imprecise sui nomi dialettali e sulle varietà di arance descritte", e mi ha trasmesso per email sia la parte principale del libro, che il glossario (con termini dialettali) che la parte in cui si parla dell'economia legata all'arancia.
L'altro ieri sera, poi, è spuntato in studio ... col libro ... invitandomi alla presentazione.
Ed eccomi qui a ringraziarlo.
Il libro, che è un MONUMENTO ALL'ARANCIA è stato fortemente voluto dall'ORANFRIZER, e quindi dagli amici Nello ed Alessandro Alba nella ricorrenza del 50° anno dalla fondazione della loro stimatissima ditta.
Ieri c'eravamo, come detto, tantissime persone; davvero tante. Agrumicoltori, tecnici, operatori commerciali, tantissime persone.
La presentazione è avvenuta in modo esemplare; hanno parlato tutti coloro che hanno contribuito fattivamente alla realizzazione del libro.
Io ... via Twitter ... ho commentato i momenti, così come Federica Argentati ha scritto su Facebook "Corrado , Abilissimo reporter in diretta!! Ci sono anch'io. Bello ed interessante!!"
Il dott. Salvo Laudani, direttore commerciale di Oranfrizer, ha spiegato molto bene perchè e come è nato il libro ed ha introdotto, infine, l'intervento di Nello Alba, intervento in cui Nello non nascondeva affatto la sua emozione!
Ho trovato stamane su Facebook un commento ad uno dei Tweet che avevo inviato ieri ... un commento bellissimo di Tuccio Fecarotta, della storica omonima Gioielleria Catanese, che devo per forza pubblicare, un commento che condivido in pieno e che racchiude, secondo me, davvero bene il senso di questo libro che è un "MONUMENTO ALL'ARANCIA":
Oggi ho lasciato il negozio, anche se il Natale è vicino...,perchè le arance, dopo lo zolfo e tutte le altre produzioni del passato.., sono quelle che hanno dato più ricchezza e occupazione alla nostra economia! Avete fatto davvero un bel lavoro, bravi. Auguri.
 

 




Commenti

  1. conosco lo chef Chiaromonte sia per aver assaggiato le sue pietanze, meravigliosamente presentate, sia per averlo ammiratomin TV ed a..... teatro. Qualche tempo fà ha partecipato alla scenografia di un lavoro teatrale con Gianni Salvo. E' un tipo molto bravo ed originale.Tuttavia mi devi consentire un piccolo rimprovero da rivolgere alla categoria cui tu appartieni:siete privi di valore come una " cicca".In pochi vi agitate ma solo in pochi avete il coraggio di denunciare. Agiscono solo i mediocri e creano danno.La stessa critica rivolgo agli avvocati per quanto riguarda la giustizia: i legislatori sono molto modesti o troppo bravi per conoscere i percorsi della giustizia. Ecco perchè lo sfascio si riscontra i tutti i settori.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...