giovedì 28 novembre 2013

Dove pende la "bilancia"

Ricevo da un agrumicoltore (F.R.) e pubblico.
dottove vigo,
sicuramente lei è a conoscenza che i cosi detti mediatori o sensali di arance non fanno più da anni la loro funzione ma sono dei veri e propri impiegati dei commercianti.non una parola a favore di noi che produciamo aranci e che ci spacchiamo la schiena dalla mattina alla sera.proprio ieri mentre ci litigavamo sul prezzo della mia partita quello non faceva nulla ma poi insisteva che lui il 2percento lo voleva e subito se si faceva l'affare
una vola mi ricordo che intervenivano e davano come si suol dire un colpo al cerchio e uno alla botte ma adesso sono solo impiegati e basta
il 2percento è troppo per una figura che non fa nulla che non apre bocca se non per schifiare la nostra produzione e per far crollare il prezzo ma quando ci sono ritardi nella raccolta o nei pagamenti o alla fine riduzione dei prezzi pattuiti loro signori non ci sono mai ma il 2percento se lo sono preso
scusi lo sfogo vigo ma ci voleva dopo anni e anni di pagare questo inutile 2percento
e complimenti per il sito e per quello che fa in giro
F.R.

2 commenti:

  1. 2% che in molti casi puo' diventare anche 3% a fronte di un valore aggiunto, fornito da queste persone, nullo se non addirittura negativo. Per non parlare poi delle loro competenze (mediamente, ovvia qualche eccezione): "quest'anno il 10 novembre voglio iniziare a raccogliere il tarocco nucellare..." (forse per spremerlo sul pesce arrosto..)

    Una delle storture della catena di compravendita e commercializzazione degli agrumi.

    Delfo Fusillo

    RispondiElimina
  2. Posizione condivisibile, aggiungo che ne chiederei una regolamentazione, è assurdo che in tempi dove si deve giustificare tutto, quel 2 percento non non è supportato nemmeno da una ricevuta. Giuseppe P.

    RispondiElimina