lunedì 16 dicembre 2013

Eruzione Etna - emergenza aeroporto

Riporto il comunicato che è stato pubblicato sul sito dell'Aeroporto di Catania, in seguito all'emergenza cenere dell'Etna.

Comunicato stampa SAC-SOACO: Ancora chiusa pista Fontanarossa, Comiso alternato
In merito all’attività stromboliana del vulcano Etna, la Sac informa che l’unità di crisi, riunitasi oggi dalle ore 10.30 alle ore 13.40 - e alla quale hanno partecipato il presidente di Sac, Enzo Taverniti, che è anche amministratore delegato di Soaco, e l’ad di Sac, Gaetano Mancini - ha deciso il permanere fino alle ore 18.00 della chiusura dell’intero spazio aereo sopra la città di Catania, nonché della pista dello scalo di Fontanarossa per ricaduta cenere. Grazie alla richiesta avanzata ieri da Gaetano Mancini e all’impegno profuso oggi dai vertici di Sac e Soaco, Taverniti, Mancini e Rosario Dibennardo (presidente di Soaco), dopo accurate verifiche tecniche di Aeronautica Militare, Enac, Enav e compagnie aeree, è stato altresì deciso di utilizzare lo scalo di Comiso quale alternato di Catania.
I vettori si stanno coordinando per organizzare al meglio le operazioni (2 arrivi e 2 partenze l’ora).
«Grande soddisfazione» è stata espressa dai vertici di Sac e Soaco. «Serve ora monitorare con attenzione la situazione», hanno dichiarato le due società di gestione, «ma un passo avanti molto importante è stato fatto. Si è infatti aperta una procedura che, al di là della contingenza di questi due ultimi giorni, non può che portare al rafforzamento della già forte sinergia fra i nostri scali. Un doveroso grazie va ad AM, Enac ed Enav per la collaborazione e per aver recepito in tempi brevissimi le nostre ragioni».

Nessun commento:

Posta un commento