Passa ai contenuti principali

Acireale merita di più

E' davvero il caso di dire e gridare Acireale merita di più!
Come tutti sapete sono di Acireale, e sto osservando questa vicenda della villa Belvedere ormai da parecchi mesi:

Sul quotidiano LA SICILIA, ma anche nei social network sono apparsi diversi interventi, e sono stato a guardare.
Ma ieri mi è giunta una email di segnalazione da un iscritto all'Ordine dei Dottori agronomi e Dottori Forestali, di cui (come tutti sapete) sono adesso il Presidente, email che pubblico integralmente, ma vi anticipo che questa mattina andrò a fare un sopralluogo ufficiale ed istituzionale, nella qualità di Presidente dell'Ordine, per verificare quanto denunciato.
Successivamente, chiederò al Sindaco un sopralluogo congiunto.
Alla email ricevuto erano allegate fotografie che sono "devastanti" per uno come me che andava col proprio nonno alla villa, e che con i propri fratelli ci portava a passeggio il cane (un dobermann) o che andava insieme ai compagni di classe ... erano gli anni '70 ... ed Acireale era una "potenza"!
Questa l'email ricevuta dal collega dott. agr. Franco Carpinato:
 Ciao Corrado, 
non ti scrivo in qualità di Consigliere Tesoriere dell'Ordine, ma da semplice iscritto.
Come ben sai sono di Acireale, come te del resto, pertanto sarai a conoscenza che è stata effettuata una profonda ristrutturazione della Villa Belvedere.
Ebbene, mi sento profondamente "OFFESO" dai lavori di risanamento (o devastazione) delle alberature storiche del polmone verde Comunale. A mio avviso è stato commesso un "crimine" e le piante offese, da potature scellerate, non potranno mai più tornare ad ornare la villa stessa. 

Chiedo, in qualità di semplice iscritto, che quest'ordine si attivi per verificare la presenza o meno della figura dell'agronomo nella progettualità eseguita e/o nella direzione dei lavori di risanamento delle alberature. 
Chiedo altresì, compatibilmente con gli altri eventi Istituzionali, che venga effettuato un sopralluogo congiunto per la verifica dello stato e della condizione delle cose.
Tanto era dovuto, da semplice AGRONOMO iscritto al n° 874 di questo Spett.le Ordine.
Dott. Agr. Francesco Carpinato
Quando arriva una richiesta ufficiale al nostro Ordine non possiamo che attivarci, ed è quello che farò, di conseguenza.
E questa mattina andrò apposta ad Acireale, a verificare quanto denunciato, anche se le foto ... la dicono lunga sull'intervento di potatura.

In molti in questi mesi mi hanno chiesto se stessi approntando una lista elettorale per la città, lista che avevano immaginato chiamarsi "Acireale merita di più".
No, niente di tutto ciò, niente affatto. Mi basta ed avanza ciò che sto facendo adesso, quale attività Istituzionale.
Acireale merita di più è un piccolo ed innocuo slogan che ho lanciato per tentare di salvare Acireale, per cercare di risvegliare le coscienze acesi.
Mesi fa lanciammo lo slogan "Riaccendiamo l'Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania", e lo abbiamo riacceso.

Adesso ... Acireale merita di più ... è solo uno slogan per risvegliare le coscienze acesi, per dire ai miei concittadini che ... solo se si rimboccano le maniche Acireale potrà rinascere.

E oggi andrò ad Acireale proprio perchè Acireale merita di più.
E sicuramente ... queste foto non fanno altro che dare ragione all'innocente slogan che ho messo in moto da mesi.

Nei giorni prossimi scriverò ciò che ho riscontrato, e ciò che faremo come Ordine degli Agronomi e Forestali di Catania dopo questo sopralluogo.




Commenti

  1. se non li denunci tu li denuncio io. Non puoi continuare a dire Acireale merita di più. Devi solo dire : Acireale è in mano ad un gruppo di briganti che hanno dilapidato il territorio e distrutto l'ambiente. Ci sono precisi reati che colpiscono la distruzione dell'ambiente.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...