Passa ai contenuti principali

Vicende amministrative

Ricevo dal collega dott. agr. Turi Fallica e pubblico.

RIFLESSIONE sulle ultime vicende politico-amministrative: l'Aumento dell'Addizionale Irpef al massimo dell'lo 0,8 per mille, della tassa sulla spazzatura(TARI), che già lo scorso anno era esagerata...., Flop del piano cimiteriale per "negligenza" dell'ufficio preposto e dell'Amministrazione, ci costringono a riflettere in modo deciso sulla brutta piega che sta prendendo la Politica a Paternò.
Parto dall'aumento della TARI, che è passato in secondo piano sui massmedia, perchè si è parlato di più dell'Irpef(a causa delle note incoerenze di Sindaco e Vice-Sindaco che quando erano all'opposizione erano contro...). Il costo della spazzatura è lievitato ulteriormente perchè non si è passati con decisione dall'emergenza alla programmazione, forse si vuole mantenere un clima di emergenza per "costringere" alcuni Consiglieri in buona fede a votare comunque certe "cose", questo vale anche per l'Irpef, che si è votata con la spada di Damocle del paventato pericolo del dissesto(mai dimostrato!). Un'altro aspetto riguarda la corsa frenetica in atto per le "poltrone", che riguarda, purtroppo, anche alcuni consiglieri del mio gruppo di CinC, che si sono "piegati" a questa irresponsabile piaga politica. Questi sono i motivi, in sostanza, che impediscono di riportare il dibattito politico su un livello di serenità e obiettività e a discutere di proposte e soluzioni concrete per i problemi della nostra città.
Quindi faccio un appello ai politici e che amano veramente la propria città di non lasciarsi trascinare dagli "eventi"......e ricominciare ad affrontare i problemi con decisione e programmazione....
Saluti
Turi Fallica

Commenti

  1. Buongiorno Dottor Vigo, ci potrebbe illustrare la modalita' di calcolo della Tari di Trecastagni, visto che nonostante mi sia letta la delibera del Consiglio Comunale, non mi risulta l'importo che dovrei pagare ?

    Cordiali Saluti

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Acconto PAC 2019

Ci risiamo. E' già iniziato il conto alla rovescia per l'acconto PAC 2019. Arriva, non arriva, è l'importo giusto, non lo è. Insomma, ogni anno la stessa storia, e gli stessi commenti da parte dei lettori del blog. E per questo ho voluto scrivere questo post, per dare la possibilità di inserire commenti, che nei precedenti post sono diventati ormai troppi, e viene difficile anche scrivere.

In attesa del saldo PAC 2018

I post del blog più letti e più commentati? Quelli del saldo PAC, ogni anno; da sempre. Eppure, nonostante le rassicurazioni di AGEA, ci sono moltissimi che continuano a scrivere che non hanno ricevuto nemmeno l'acconto di novembre. Entro il 30 giugno, però, AGEA deve completare i pagamenti.

Saldo PAC e saldo "bio" e la "patrimoniale a rate"

Ogni tanto una buona notizia: nei conti correnti degli agricoltori stanno arrivando i saldi del premio PAC 2019. Ma nei conti correnti degli agricoltori siciliani, poi, stanno arrivando pure i soldi del "bio". Controllate, quindi, i conti correnti, e li vedrete "arricchiti" di quanto vi spetta. Nota dolente, ahimè: da un lato si riceve, e dell'altro si dà. Giorno 16 dicembre, infatti c'è l'IMU da pagare, "la patrimoniale a rate" ... da pagare ogni anno ... una tassa calcolata su estimi catastali incoerenti ... e che a nessuno interessa rettificare, tanto meno ai Sindaci dei comuni ... che traggono da questa tassa patrimoniale il loro maggiore sostentamento ...