giovedì 4 dicembre 2014

Poste italiane: aumenti ingiustificati

Di fronte ad una stagnazione dei prezzi, ad una deflazione, ad un calo storico (in percentuale) del prezzo del petrolio, ad un calo di tutte le tariffe e prezzi ... ecco che le Poste Italiane dal 1° dicembre scorso hanno, invece, aumentato i prezzi di alcuni prodotti.
Il francobollo di posta prioritaria (quello "normale non c'è più) è aumentato da 0,70 a 0,80 euro, ovvero di 10 centesimi di euro.
Vi chiederete ... 10 centesimi ... e che vuoi che siano ... beh ... equivalgono al 14,28% circa ... ovvero 1/ del costo originario. Percentualmente è un rincaro elevatissimo!
E le Raccomandate "normali" passano da 3,60 a 4,00 euro, ovvero un aumento di 40 centesimi di euro ... equivalenti ad un aumento dell'11,11%. Anche questo un aumento elevatissimo.
Abbiamo sentito lamentare qualcuno?
Purtroppo no!

Nessun commento:

Posta un commento